Giochiamo con la Polizia

Ferrara - Questa sera alle 21 il Comandante Giorgio Bacilieri ed il personale della Polizia Stradale di Ferrarasi recheranno nuovamente presso il campo di accoglienza di San Carlo per intrattenere i bimbi.

Analogamente alla serata del 21 giugno 2012 gli operatori della Specialità giungeranno al campo con le moto e le autovetture di servizio ma, questa volta, ci sarà una sorpresa: la Lamborghini Gallardo!

In dotazione al Compartimento Polizia Stradale per l’Emilia Romagna di Bologna, l’autovettura in questione viene utilizzata principalmente per i servizi in ambito autostradale, in considerazione anche della sua particolare dotazione di strumentazioni, fra le quali spicca il kit per il trasporto urgente di organi. Un’altra sorpresa sarà rappresentata dalla maglietta che verrà regalata ai bimbi, con due piccoli poliziotti che chiedono loro: “Giochiamo insieme?”, quello che è diventato, quasi senza volerlo, il titolo della campagna in corso, che si propone di alleviare i disagi dei giovanissimi così duramente colpiti dal sisma. Oltre ai loghi della Polizia di Stato e della Polizia Stradale le magliette riportano, con un ringraziamento, il logo del Centro Commerciale “Il Castello”, ormai diventato vero e proprio partner istituzionale per le campagne di legalità in provincia.

E’ proprio grazie alla sensibilità del Direttore Nicola Lodi che è stata possibile la realizzazione delle magliette in argomento. Sono ormai numerose le iniziative organizzate in collaborazione con la Direzione del Centro Commerciale citato negli ultimi anni.

Lo svolgimento di questa seconda tappa della campagna “Giochiamo insieme?” sarà suggellata dalla visita del Signor Prefetto di Ferrara Delfina Provvidenza Raimondo.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.

Commenti Recenti