23 giugno 2012 - Ferrara, Cronaca

In vacanza con la bici, anche in treno

Ferrara  – Anche il territorio ferrarese spalanca le porte al cicloturismo, con un’iniziativa che i turisti, e non solo, aspettavano da tempo.

“La tua bici va in treno”, questo il nome dell’iniziativa, permetterà di portare con sé in treno la propria bicicletta per andare alla scoperta del territorio in maniera comoda e sostenibile. Realizzata dalla Regione Emilia-Romagna insieme a Tper e Fer con le risorse comunitarie del progetto Inter-Regio-Rail, “La tua Bici va in Treno” ha già visto concludersi la sua prima tranche: il 3 giugno si è infatti chiusa la prima fase dell'iniziativa, realizzata sulla tratta Bologna – Vignola.

Dal 1 luglio al 26 di agosto, invece, si potrà viaggiare dal mercoledì alla domenica lungo la Riviera Adriatica, sulla tratta Ferrara-Ravenna-Rimini-Pesaro, mentre dal 16 settembre al 7 ottobre “La tua bici va in treno” proseguirà sulla Suzzara-Ferrara e Ferrara-Codigoro.

Proprio a partire dall’1 luglio sulla linea Ferrara-Ravenna-Rimini-Pesaro sarà disponibile all’interno del treno un’apposita carrozza per il trasporto bici.

Il treno, in partenza da Ravenna alle 6,12 e alle 17,02, fermerà a Lido di Classe/Savio, Cervia Milano Marittima, Cesenatico, Bellaria, Igea Marina, Rimini, Riccione, Cattolica, Pesaro, per poi tornare indietro.

Sarà possibile quindi salire con la propria bicicletta e, una volta scesi, pedalare lungo i percorsi ciclabili che portano alle Valli di Comacchio o alla Foce del Bevano, a San Mauro Pascoli o alla strada panoramica di Cattolica.

Il trasporto delle bici va prenotato sul sito www.tper.it/bici ed è gratuito.

Chi carica la bicicletta sul treno deve essere in possesso di un titolo di viaggio valido. Alle comitive di almeno dieci persone con bici al seguito verrà applicato uno sconto del 10% sul prezzo del biglietto.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.

Accadde oggi

Le notizie più lette degli ultimi tre anni

Commenti Recenti