22 giugno 2012 - Ferrara, Cronaca, Terremoto Emilia

Giochiamo ai...poliziotti

Ferrara - Ieri giovedì 21 gli agenti della Polizia Stradale hanno trascorso una serata in compagnia degli ospiti - giovani e meno giovani- presenti nel campo di accoglienza della Protezione Civile a San Carlo.

Gli agenti, in veste di animatori, hanno proposto giochi e gadget ai bambini ospitati nelle tende: una bella esperienza che verrà riproposta nelle prossime settimane negli altri campi.

Queste iniziative vogliono essere un modo, per le forse dell’ordine, di rinnovare la vicinanza alle popolazioni duramente colpite dal terremoto e di ribadire la forza della loro presenza sul territorio, specialmente in questa fase di forte disagio.

In occasione del sisma, infatti, la Polizia Stradale è immediatamente intervenuta su Ferrara e la provincia per garantire assistenza e soccorso, nonché i propri servizi specifici di vigilanza stradale, collegamento e staffetta, sempre presente ai tavoli di coordinamento. Già dai primi minuti dopo il primo terremoto la Polizia Stradale ha lavorato per garantire la viabilità sui tratti stradali principali, realizzando e sorvegliando le opportune deviazioni dove necessario soprattutto per garantire l’arrivo dei mezzi di soccorso.

Attualmente le attività si sono concentrate sulla percorribilità delle strade che collegano i centri terremotati, per garantire la sicurezza delle abitazioni abbandonate per inagibilità e per avvicinare le famiglie in situazioni di disagio per aver dovuto lasciare le proprie case, con il dispiegamento di 360 pattuglie dedicate.

In questa ottica di supporto la Polizia Stradale intende proporre diversi incontri sul territorio: in un altro momento sarebbero stati dedicati alla sicurezza stradale e al rispetto delle norme del codice ma – date le circostanze – il personale si è messo a disposizione dei cittadini per qualsiasi informazione desiderino chiedere ma soprattutto per portare un po’ di svago ai più giovani, maggiormente colpiti dai disagi causati dal terremoto.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.