21 giugno 2012 - Ferrara, Cronaca

Condanna definitiva per gli agenti che uccisero Federico Aldrovandi

Ferrara - Dopo un pomeriggio d'attesa, finalmente la Cassazione si è espressa: confermata la condanna a 3 anni e 6 mesi per gli agenti di polizia Monica Segatto, Enzo Pontani, Paolo Forlani e Luca Pollastri per l'omicidio di Federico Aldrovandi.

I difensori di 4 agenti, accusati di omicidio colposo, hanno sempre sostenuto che la morte del giovane ferrarese, la notte del 25 settembre 2005, non sarebbe stata causata dalle azioni degli imputati, ma che il controllo di polizia al quale Federico - che all’epoca aveva 18 anni - fu sottoposto si sarebbe svolto secondo la prassi.

Invece, la Procura della Suprema Corte ha definito gli agenti 'schegge impazzite', confermando la condanna: Federico è morto per un arresto cardiaco a seguito del pestaggio da parte dei quattro agenti.

Gli agenti non sconteranno un solo giorno di carcere poichè gran parte della loro pena è coperta da indulto ma verrà loro inflitta una sanzione disciplinare: fino ad oggi hanno continuato a prestare servizio nella polizia anche se trasferiti da Ferrara.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.

Accadde oggi

Commenti Recenti