20 giugno 2012 - Ferrara, Cronaca

Scuola Ferrara: solo 8 docenti in più

Ferrara - L'Usb Scuola continua a portare avanti la propria mobilitazione contro il Decreto Direttoriale n. 7 del 16 aprile 2012, che istituisce e regolamenta appositi percorsi formativi finalizzati alla realizzazione del "Profilo del docente specializzato per le attività del sostegno": docenti di ruolo "esuberati" vengono, di fatto, costretti a una riconversione sul sostegno con corsetti di poche ore.

Docenti con un bagaglio di professionalità nelle materie di laboratorio che si vedeno costretti a rubare il posto a colleghi specializzati sul sostegno.

A tal proposito, USB ha registrato l'esito positivo della raccolta firme che ha consentito di avviare un dibattito costruttivo nelle scuole, coinvolgendo tutto il personale docente (di ruolo e non) sulla questione. Centinaia docenti precari e di ruolo sul sostegno e curriculari in molte scuole di Ferrara e provincia hanno espresso il loro dissenso contro la riconversione dei docenti sovrannumerari sul sostegno, aderendo all' iniziativa.

Questa mobilitazione è, per l'USB, un momento della lotta molto più ampia che porterà allo sciopero generale di 24 ore (dei settori pubblico e privato-tutte le categorie) del 22 Giugno contro Monti-Fornero-Profumo, al quale non partecipa l'Emilia Romagna per evitare ulteriori disagi alla popolazione , ma che vedrà comunque tutti i lavoratori della scuola, non impegnati negli esami, partecipare alle manifestazioni nazionali di Milano e Roma.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.