Drink a Book : l'uomo laico di Belais inaugura la rassegna

Ferrara - Domani pomeriggio, presso la libreria Melbook, si inaugura la decma rassegna di libri e autori a tematica gay e lesbica Drink a Book che quest’anno festeggia la sua decima edizione.

Francesco Belais con la presentazione del suo libro “L’occasione fa l’uomo laico” aprirà domani sera, alle 21.30, questa edizione speciale di Drink a Book.

Tema dell'opera di Belais sono i matrimoni per gay e lesbiche, guardando la questione dal punto di vista della laicità dello stato.

L’autore, dopo varie interviste a cantanti, politici, scienziati e attori, raccoglie una serie di testimonianze cercando di rispondere a domande quali: Perché i Pacs, Dico e le varie proposte di legge sulla regolarizzazione delle coppie di fatto, sia etero che omosessuali, sono stati accolti in Italia con una diffidenza e un’ostilità che non trovano riscontro nelle altre nazioni europee? Lo Stato dovrebbe decidere in maniera più indipendente da ciò che suggerisce la religione?

Belais ha chiamato a rispondere a questi e altri quesiti più di 50 personaggi; nel libro sono contenute le dichiarazioni di Ivano Fossati, Boy George, Arturo Brachetti, Margherita Hack, Daniele Capezzone, Fiorella Mannoia, Oliviero Toscani, Roberto Vecchioni, Daniele Silvestri, Enrico Ruggeri, Gino Paoli, Loretta Goggi, Milva, Dacia Maraini, solo per nominarne alcuni.

Drinkabook è organizzato da Circomassimo Arcigay e Arcilesbica di Ferrara in collaborazione con Melbookstore, gode del patrocinio del Comune di Ferrara, dell’aiuto di Sonika – Area Giovani e del supporto del bar pasticceria Chocolat e di Nikel, oggettistica d’interni.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.

Commenti Recenti