Il Basket si stringe attorno alle popolazioni colpite dal Terremoto

Ferrara - Continua la raccolta fondi organizzata dalla Mobyt assieme ad altre associazioni in favore delle vittime sel sisma che ha colpito l'Emilia Romagna.

Anche la Calligaris comunica che l'incasso netto della gara 2 sarà devoluto per l'emergenza terremoto, mentre il comune di Corno di Rosazzo comunica che ha attivato un conto corrente di solidarietà per per lo stesso motivo (Banca di Credito Cooperativo di Manzano: iban IT 41 N 08631 63770 000100405000 indicando la causale "Solidarietà emergenza terremoto Emilia Romagna"). All’iniziativa potrà aderire chiunque.

Non rimane infdifferente il resto del mondo del basket, dal Trentino alla Sicilia, che si stringe attorno a Ferrara e al suo territorio ferito dagli eventi sismici.

Molte delle società appartenenti alla Lega Nazionale Pallacanestro impegnate nelle finali dei rispettivi campionati hanno accolto l’appello di Pallacanestro Ferrara e Cassa di Risparmio di Ferrara, e daranno il proprio contributo per favorire la raccolta fondi a vantaggio delle popolazioni del Ferrarese colpite dal terremoto.

All’interno dei palasport di Trento, Ferentino, Trieste e Chieti per quanto riguarda la DNA, Agrigenti, Reggio Calabria, Corno di Rosazzo e naturalmente Ferrara per la DNB, Trapani per la DNC, in occasione della partite delle serie di finale play off, saranno disposte delle urne attraverso le quali poter raccogliere direttamente gli aiuti dei tifosi italiani di pallacanestro.

Analogamente, le società aderenti all’iniziativa cercheranno di dare la massima pubblicità al conto corrente bancario attivato da Carife per effettuare versamenti (IT 98U 06155 13000 000 000 037 519 – Causale “Terremoto Emilia 2012).

Si tratta di un segnale forte di speranza e vicinanza che tutta l’Italia, da Trento a Trapani, manda alla provincia di Ferrara attraverso il fondamentale veicolo dello sport.

Anche la Serie A sta organizzando iniziative per le popolazioni colpite. La raccolta fondi a favore delle popolazioni del Ferrarese colpite dal terremoto, organizzata da Carife e Pallacanestro Ferrara, approda anche nei prestigiosi palcoscenici della massima serie, in occasione delle semifinali scudetto. Succederà all’Adriatic Arena di Pesaro e al PalaSerradimigni di Sassari, dove sarà possibile fare donazioni direttamente o tramite il conto corrente attivato da Carife per l’emergenza terremoto.

La Pallacanestro Ferrara e tutta la città hanno ringraziato gli amici di Scavolini Siviglia Pesaro e Banco di Sardegna Sassari, tra cui militano i ferraresi – di nascita e d’adozione – Mauro Montini, John Ebeling, Luca Dalmonte e Federico Pasquini.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.