28 maggio 2012 - Ferrara, Cento, Cronaca, Terremoto Emilia

Terremoto Ferrara: la situazione delle strade

Ferrara - Ad una settimana dal terremoto del 20 maggio scorso, rimangono chiuse la strada provinciale 70 Cispadana dalla rotatoria di San Carlo sino a via 4 Torri. Un provvedimento necessario per il completamento dei lavori di ripristino al ponte danneggiato e, salvo imprevisti, il 6 giugno potrà essere riaperta.

La viabilità alternativa per i mezzi pesanti prevede per Cento (e viceversa), di raggiungere Poggio Renatico dalla sp 70 (Cispadana), proseguire sulla sp 8 (strada Ferrara-Poggiorenatico) verso il ponte sul Reno e dirigersi a San Pietro in Casale, da qui deviare verso Pieve di Cento e Cento.

Per Casumaro (e viceversa) occorre invece imboccare la sp 70 (Cispadana) fino alla rotonda di Poggio Renatico, la sp 50 (Vigarano-Poggio) fino a Vigarano Pieve, girare a sinistra sulla sp 66 e, all’entrata di Mirabello, svoltare a destra sulla sp 67 (strada di Correggio). Per quanto riguarda i veicoli leggeri si consiglia di uscire all’altezza della rotatoria di S. Carlo e proseguire lungo la sp 35 in direzione S. Carlo.

La Strada Provinciale 66 San Matteo della Decima rimane chiusa a S. Agostino, mentre è stata riaperta nella serata di domenica 27 maggio in centro a Mirabello. Qui i veicoli a pieno carico superiori a 3,5 tonnellate, per i quali esisteva già un divieto di transito, dovranno comunque proseguire sulla sp 67 in direzione Casumaro o sulla provinciale 50 verso Poggio Renatico. I veicoli leggeri, per i quali si richiede comunque prudenza, dovranno transitare con velocità non superiori a 30 chilometri all’ora.

All’altezza dei civici 184-186-188 di Corso Italia (in corrispondenza con la filiale Monte dei Paschi di Siena), è stato istituito senso unico alternato regolamentato da impianto semaforico. Infine è stato istituito il divieto di sosta e di fermata su tutti gli stalli su cui si affacciano gli edifici.

A Sant’Agostino i veicoli leggeri in transito potranno seguire le indicazioni di deviazione in loco, mentre per i mezzi pesanti provenienti da Cento in direzione Ferrara, dovranno deviare sulla sp 34 Sant’Agostino-Buonacompra e sulla provinciale 13 Casumaro-Pilastrello, quindi sulla sp 67 di Correggio. La strada provinciale 9 Bondeno Casumaro è interrotta a Casumaro in corrispondenza della Chiesa, il cui campanile è pericolante. In loco ci sono le deviazioni per il traffico leggero, mentre per quello pesante è interdetto il traffico su tutta la sp 9.

Rimane ancora chiusa la sp 13 Casumaro-Pilastrello a Buonacompra. Il traffico leggero potrà utilizzare la viabilità locale, mentre quello pesante proveniente da Cento in direzione Pilastrello dovrà proseguire sulla sp 6 Cento-Finale Emilia quindi lungo la sp 67 di Correggio.

Il traffico pesante proveniente da Pilastrello in direzione Cento, invece, dovrà proseguire sulla sp 34 direzione S. Agostino e quindi su sp 66. Chiusa anche la sp 41 Riga a Bevilacqua, sempre per problemi di stabilità della chiesa che insiste sulla provinciale. I veicoli leggeri potranno seguire le deviazioni sulla viabilità locale, mentre i mezzi pesanti provenienti da Sud verso Nord dovranno seguire la viabilità principale in provincia di Bologna (sp 17 Palata). Il traffico pesante proveniente da Nord verso Sud sarà deviato sulla via XII Morelli e quindi sulla sp 46 Cento- Alberone.

La SP 61 Panfilia è interrotta sul Ponte Reno, a causa di problemi di cedimenti verificatisi sulla provinciale Padulese in Provincia di Bologna. Rimane ancora chiusa la SP 69 Virgiliana a Bondeno, tra l’intersezione con la sp 9 e Ponte Rana. Abbattuta la ciminiera Pandurara la cui instabilità rappresentava un pericolo per la viabilità in transito sulla strada provinciale, è atteso a breve il via libera dei Vigili del Fuoco per la riapertura dell’arteria.

La viabilità alternativa per i mezzi pesanti provenienti dal Mantovano e diretti a Ferrara riguarda la sp 18 Bondeno-Ficarolo, il transito in territorio veneto attraverso il ponte sul Po e seguire le indicazioni. Per i mezzi provenienti da Ferrara verso il Mantovano, invece, alla rotatoria con via Canal Bianco seguire le deviazioni per Mantova (prima uscita). Per la viabilità alternativa dedicata ai veicoli leggeri è consigliato di attenersi alle indicazioni di deviazione in loco.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.