Pierotti presenta la sua squadra per Comacchio

Nomi e volti proposti da Pierotti: Malano, Bellini, Bellotti, Pierotti e Felletti
16 Maggio 2012 |  Politica | Cronaca | Comacchio | HomePage Ferrara | HomePage Comacchio | Ferrara |

Comacchio - Stamattina, presso la sede del Comitato Elettorale di Futura Comacchio, Alessandro Pierotti ha voluto presentare ufficialmente alla città e ai suoi elettori la squadra che chiamerà al suo fianco se dovesse diventare sindaco di Comacchio.

L’Avvocato Pierotti, che corre per la coalizione formata da PD, I.V.D. e U.D.C con Lista Civica Futura Comacchio e la Lista Civica l'Onda, è arrivato al ballottaggio contro il candidato del Movimento 5 Stelle Marco Fabbri : domenica e lunedì prossimi le votazioni (vedi articolo).

“La coalizione che mi ha portato al ballottaggio mi ha chiesto di presentare prima delle votazioni la composizione della giunta che, se dovessi vincere, governerà Comacchio per i prossimi cinque anni– ha spiegato Pierotti - per svelare e spiegare quali sono le intenzioni del nostro progetto. Mettiamo in campo nomi, competenze ed esperienza: la nostra giunta sa che dovrà un po’ spogliarsi dalla veste politica per avere un approccio più tecnico, visti i problemi che ci troveremmo ad affrontare. Vogliamo far capire agli elettori che la nostra sarà una giunta coesa e capace, per affrontare il difficile momento che stiamo attraversando, mettendo in primo piano i problemi di bilancio e la disoccupazione”.

Ha poi voluto riconfermare l’impegno della sua compagine alla risoluzione di ogni possibile conflitto di interesse che dovesse venirsi a creare dopo la sua elezione: “Siamo tutti pronti a lasciare le nostre posizioni per garantire trasparenza e correttezza nell’espletamento delle nostre funzioni”.

Quindi, se Pierotti diventasse Sindaco di Comacchio, manterrebbe la delega in materia di Bilancio, Sport e caccia e il suo Vice Sindaco sarebbe Davide Bellotti, con delega al Turismo e Commercio. Davide Bellotti, attualmente assessore della Provincia di Ferrara con deleghe al Turismo, Sport, Tempo Libero e Navigazione interna, è nato nel 1959, laureato in Matematica, docente di Matematica e Fisica. Si occupa di modelli matematici applicati ai campi ambientali e turistico e vanta numerose collaborazioni con enti di ricerca, università e centri di formazione. Ha fondato a Comacchio nel 1995 la società Antea, che si occupa di turismo e promozione. Nel 2008 ha dato vita al consorzio Navi del Delta con sede a Comacchio, di cui è stato presidente, che unisce in sinergia le principali navi attive nel settore del turismo nautico su tutto il Delta. Inoltre dal 2002 al 2009 è stato presidente di Cna Turismo Ferrara. “Bisogna costruire e mantenere un atteggiamento disponibilità e confronto, creando una grande sinergia fra l’assessorato all’Urbanistica e il Turismo - ha spiegato Bellotti – valorizzando il territorio, non fermandoci solo al Parco del Delta del Po”

Ai Lavori Pubblici andrebbe Andrea Malano, nato a Ravenna nel 1965 e risiede a Lido di Spina. Geometra, è un libero professionista presso lo Studio di Architettura ed ingegneria Malano, aperto nel 1995 insieme al fratello ingegnere Aldo, per il quale si occupa di progettazione, direzione lavori e sicurezza cantieri edili, perizie tecniche estimative, Certificazione energetica di edifici, stime e perizie immobiliari. Consigliere Provinciale di Ferrara nel 2004, ne assume la carica di vicepresidente dal 2005 al 2009. E’ stato consigliere comunale di Comacchio fra il 2005e il 2010. Ha anticipato: “Il mio ruolo non sarà facile, visto che non abbiamo a disposizione grandi risorse economiche non affronteremo grandi opere -a parte la piscina, per la quale si deciderà a breve- ma ci concentreremo sulla messa in sicurezza del territorio e sull’arredo urbano, anche cedendo ai privati la gestione del verde pubblico”.

Gabriele Bellini, segretario comunale del PD dal 2007 e capogruppo PD in consiglio comunale nel biennio 2010-2011, sarebbe assessore all’Urbanistica: 43 anni, comacchiese, architetto libero professionista, si occupa principalmente di interventi di recupero e di progettazione architettonica a scala urbana. Da sempre è interessato a temi legati alla pianificazione territoriale, sostenibilità ambientale e bioedilizia. “Nella sfida che dovremo affrontare – ha spiegato- saranno fondamentali i primi 100 giorni di attività: dobbiamo immediatamente lavorare sul Piano Spiaggia, portando in città le deleghe al Demanio che al momento sono affidate alla regione. Poi bisognerà pensare al futuro del nostro territorio, promovendo la tutela ambientale e la sostenibilità come cardini del futuro del territorio” Ha richiamato dei modelli ai quali ispirarsi, il futuro assessore all’Urbanistica “Mi vengono in mente l’Alto Adige – con gli Urban Center – dove i cittadini hanno accesso e partecipano alla formulazione dei piani urbanistici e il Comune di Pollica, in Campania, uno dei comuni a vocazione turistica più verdi d’Italia”.

A Francesca Felletti andrebbero Cultura, Istruzione e Politiche Giovanili: trentacinquenne di Comacchio è laureata in Conservazione dei beni culturali con una specializzazione in turismo culturale l’anno scorso, lavora a Comacchio per una società di servizi turistici come responsabile di eventi e manifestazioni, musei e centri visita, comunicazione e ufficio stampa. Vanta numerosi incarichi presso enti pubblici, a fronte di pubblica selezione come museologa e responsabile di progetti relativi alla valorizzazione del territorio e delle tradizioni locali. Svolge da alcuni anni attività politica ed è stata eletta consigliere comunale durante la scorsa legislatura. “Gli obiettivi primari del mio lavoro saranno diversi: innanzitutto riposizionare Comacchio nel panorama turistico nazionale, poi risolvendo la questione degli istituti comprensivi e – infine – costruendo un dialogo con i giovani per poter rispondere alle loro esigenze in maniera efficace”.

Carola Vallini, alla quale verrebbero affidate Pesca, Agricoltura e Ambiente, è nata a Ferrara nel 1970 ed è laureata in Scienze Naturali. Attualmente è una progettista CoNISMa (Consorzio Nazionale Interuniversitario per le Scienze del Mare) nell’ambito del progetto BY CATCH V commissionato dal Ministero delle politiche Agricole. Principalmente si occupa di osservazioni su imbarcazioni da pesca in Adriatico nell’ambito delle adempienze del Governo Italiano al Regolamento Comunitario 812/2004. Responsabile di Unità Operativa (Porto Garibaldi) per i progetti By-Catch, per la raccolta di dati oggettivi in relazione all’interazione tra pesca e specie protette. Nel 2003 ha fondato ARCHE’, o.n.g. convenzionata con Università ed Enti di ricerca Nazionali, con cui prosegue le attività di ricerca sulle interazioni tra metodi di pesca e tartarughe marine altoadriatiche, che svolge presso la marineria di Porto Garibaldi.

Questa la squadra proposta, anche se al momento mancano all’appello le deleghe per la Sanità, il Welfare e il Personale.

Per quanto riguarda la composizione della maggioranza in Consiglio, questi i nomi che verrebbero fuori dall’eventuale vittoria di Pierotti: per la Lista Civica l’Onda Mezzogori Franco, Michetti Davide, Tomasi Emilio, Lucani Andrea e Desiato Anna. Per il PD Moretti Massimo, Cinti Emanuele, Kubbaje Moh’d, Mantovani Ermanno, per l’Onda Luciani Marcello.

Alessandro Pierotti, se venisse eletto sindaco, vorrebbe poter fare affidamento su interdisciplinarità e trasversalità di competenze e strategie, in modo da poter coinvolgere tutti gli attori territoriali. Ha inoltre auspicato di poter incontrare nei pochi giorni che mancano al ballottaggio il proprio avversario e che Fabbri renda noti, come ha fatto lui stamattina, i nomi dei componenti della sua giunta se dovesse essere eletto.

Commenti

Speriamo di no perché con

Speriamo di no perché con questa squadra Comacchio andrebbe in serie "B" se non addirittura squalificata....
 

Bella Rozzo!

Bella Rozzo! Un nome, una garanzia! 

Anche su altri media è più

Anche su altri media è più volte apparso l'invito con cui finisce la presentazione di questa "compagnia".Da un articolo apparso oggi, dal titolo"Sport,teatro e sopratutto collezionismo." traggo questo pezzo autobiografico sulla passione  di Pierotti per il teatro:" Abbiamo così fondato la "Famìa ad Magnavaca" mettendo in scena bellissimi spettacoli,dando vita al Palio tra rioni e grandi feste.Ho anche fatto l'attore,sono stato Giuseppe Garibaldi...un'esperienza difficile,diciamo che vesto meglio i panni del regista.Ma ho imparato a parlare ad affrontare il pubblico" Queste esperienze unite alla professione forense esercitata per anni,sicuramente lo qualificano forse come miglior "parlatore" rispetto a Fabbri,neofita della Politica ,che si è qualificato per il ballottaggio, anche  per questo motivo.  Ci sono "giochi" dai quali le persone intelligenti imparano da subito a NON prendere parte: un'altro è il gioco delle 3 carte nel quale persone esperte,con la complicità di qualche "compare" invita gli sprovveduti passanti  a giocare.I "furbi" però non ci cascano Bene ha fatto pertanto Fabbri a chiamarsi fuori.

Niente diventa più divertente

Niente diventa più divertente del fatto di andare a rileggere ,sul web, le notizie dopo qualche tempo.Fabbri non solo ha vinto ,ma ha STRA-VINTO. Un consenso del 70% a 30%, equivale ad un secco 6/0-6/0 a tennis.Cioè un cappotto! Credo che il calo di 1.800.000 presenze denuciato dagli operatori  del ricettivo locale ad inizio campagna, abbia contribuito a far capire la qualità delle iniziative promo-commerciali dell'Assessorato Provinciale al Turismo,come quella  di 2 anni fà,delle E.T.G Emozioni Tipiche Garantite:quelle dei sacchettini vuoti,per intenderci. Uno dei responsabili,è stato presentato,anche quì sopra, come una delle "teste d'uovo" della futura Giunta e non è detto anche ciò, non abbia contribuito al  clamoroso risultato finale,che ha fatto di Fabbri il Sindaco in italia eletto con la più alta percentuale di suffragi a favore.

Invia nuovo commento

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd> <p> <br>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Maggiori informazioni sulle opzioni di formattazione.

To prevent automated spam submissions leave this field empty.
You24
Tavolazzi torna alla carica: Hera nasconde la verità -
I Grilli Estensi sulla sicurezza in città -
Il PD nella Cento del Futuro -
arte
Galleria Tortora Agostino -
Museo d'Arte Moderna e Contemporanea "Filippo De Pisis" -
Galleria Lux -

Contenuti più visti