Elezioni a Comacchio: al ballottaggio Pierotti e Fabbri

La sede del Comune di Comacchio
8 Maggio 2012 |  Politica | HomePage Ferrara | Eventi | Cronaca | Comacchio | HomePage Comacchio | Ferrara |

Comacchio - Si sono concluse le operazioni di spoglio delle schede elettorali per l'elezione del Sindaco e del Consiglio Comunale di Comacchio, unico comune della provincia di Ferrara ad andare alle urne. Nessun vincitore, si va al ballottaggio fra due settimane.

Alessandro Pierotti, candidato della coalizione fra P.D., I.V.D. e U.D.C con Lista Civica Futura Comacchio e la Lista Civica l'Onda, si è fermato al 36,48% con 4.075 voti mentre Marco Fabbri del Movimento 5 Stelle è arrivato al 22,28% con 2.489 voti.

Le percentuali di voto degli altri candidati:

- Antonio Di Munno (Lista Civica il Faro, PDL) 14,57% con 1.628 voti

- Fabio Cavallari (Centrosinistra per Comacchio – P.R.C., C.I., - I.D.V. - S.E.L.) 11,25% con 1.257 voti

- Alberto Lealini (Lista Civica Voce Giovane per Comacchio) 9,24% con 1.033 voti

- Maura Tomasi (Lega) 6,15% con 688 voti.

Grande la soddisfazione di Alessandro Pierotti e del suo gruppo “Senza vedere i risultati definitivi per i singoli partiti già traspare un buon risultato per la mia lista e un crollo di PDL e Lega – ha commentato a caldo il candidato sindaco - Senza dubbio la coalizione che mi sostiene oltre che a voler presentare candidati con maggior esperienza politica vuole principalmente garantire governabilità tenendo conto delle esigenze della società civile. Nonostante quest’ottimo risultato torneremo a parlare alla gente, anche perché l’interrogativo che ci dovremmo porre è perché non si vada a votare.” Pierotti propone anche una visione più tecnica dei risultati elettorali “C’è da chiedersi il perché della grande crescita del Movimento 5 stelle e sarebbe utile capire come si è distribuito il voto, perché il territorio di Comacchio è molto composito e a maggior ragione il voto si distribuisce sui programmi”.

Stupiti della percentuale di voti raggiunta ma non della risposta del territorio, Marco Fabbri ed il suo gruppo di lavoro pensano già a domani. “Abbiamo corso tanto in questi mesi, per portare avanti una campagna elettorale impegnativa che è costata poco più di 1.000 euro e il risultato ci lascia molto soddisfatti. Quello che ci ha spinti in alto nella corsa elettorale è stato l’essere stati vicini alla popolazione e al territorio, cosa che continueremo a fare nelle prossime settimane soprattutto per portare a votare chi ieri e oggi non è venuto alle urne”. Per quanto riguarda i “numeri” da portare per vincere al ballottaggio il ventottenne comacchiese non ha dubbi : “Noi non ci apparenteremo con nessuno con lo scopo di vincere, io mi affido ai cittadini che hanno voglia di cambiare rotta: in tanti hanno scelto di non votare e saranno loro a fare la differenza".

Contento anche Alberto Lealini, candidato per la Lista Civica Voce Giovane per Comacchio che con il suo 9,24% di preferenze ha raccolto il voto di chi crede nell’importanza dei beni comuni e nelle peculiarità specifiche del comacchiese: natura, ambiente e turismo. “Siamo contenti che un movimento giovane, sia per età anagrafica dei suoi aderenti che perché formatosi da poco, abbia trovato tanto spazio e consenso in una realtà come la nostra. Siamo soddisfatti dell’opportunità che la fiducia degli elettori ci ha dato: avere una voce in consiglio comunale.”

Soddisfazione anche per Fabio Cavallari, candidato sindaco della coalizione di Centrosinistra per Comacchio - Italia dei valori (Idv) - Sinistra ecologia e libertà (Sel) - Federazione della Sinistra (Prc + Pdci). “Reputo ottimo il mio risultato personale e quello della coalizione, siamo contenti della risposta della città. Già in settimana vorrei mettere intorno ad un tavolo le diverse anime della coalizione per fare il punto della situazione e decidere insieme come comportarci al ballottaggio. Di sicuro non sceglieremo nessun tipo di apparentamento.”

La candidata della Lega, Maura Tomasi ha dichiarato “Ho una sensazione positiva sull’esito del voto, non condivido affatto il punto di vista disfattista dei miei avversari rispetto ai risultati della Lega. Di positivo vedo che per fortuna il terremoto che c’è stato a livello nazionale nel partito non sembra aver minato la fiducia che i comacchiesi ripongono in noi e questo accade perché il nostro resta il partito di  alternativa al vecchiume della politica di questa città, in quanto ha saputo investire sui giovani ed ha saputo anteporre la faccia dei propri candidati a tutto il resto”.

Commenti

babilonia

 Pierotti soddisfatto per il risultato della sua lista ? (  P.D., I.V.D. e U.D.C con Lista Civica Futura Comacchio e la Lista Civica l'Onda, si è fermato al 36,48%) chi avrebbe voluto aggiungere per avere una maggior soddisfazione ?

Se riesce a unire alla babilonia della sua lista anche il PDL e le altre liste civiche potrà superare tutte le più rosee aspettative, promettendo a tutti un posticino o un incarico.

Gio_Mari 

Ma cosa credono di fare i

Ma cosa credono di fare i Grilli? Secondo voi oltre che urlare contro le persone saprebbero anche governare?

Risposta

 Anonimo.... mettili alla prova e poi datti da fare anche tu per cambiare ciò che non va! E' facile dare il voto e lasciare che  ci pensino solo gli altri a risolvere i problemi. Se li voti devi assumerti anche le tue responsabilità e lavorare con loro per arrivare ad una politica che sia veramente l'espressione della volontà della gente (=democrazia).

Se siamo arrivati a questo punto è solo perchè abbiamo, o meglio, ci hanno sempre lasciato fuori dalle decisioni che riguardavano tutti noi. Hanno sempre fatto solo i loro interessi e ci hanno informato solo dopo che erano state prese le decisioni.

Se sei di Comacchio, vedi la fine che vorrebbero far fare al vostro Ospedale ! se sei un ferrarese vedi lo spreco di Cona?

Hanno deciso loro , perchè da 60 anni qui a Ferrara ha regnato solo il PD ed hanno deciso nelle loro stanze cosa farne di Ferrara. 

Provare per credere, cambiare si può

Gio_Mari 

Io non li posso mettere alla

Io non li posso mettere alla prova, ma volentieri farei quattro domande sia a Fabbri che a Grillo, ma purtroppo non è possibile in quanto non accettano contraddittorio.
Io non voglio Pierotti ed il PD (soprattutto per le alleanze che hanno fatto), e già qualcosa sembra stia cambiando, ma siamo lontani dalla soluzione. Questo è stato solo un voto di protesta.
Prima di arrivare al problema dell'ospedale come si comporteranno coi vongolari, per esempio?
Non entro nel merito dell'ospedale di Cona perché è facile fare populismo sull'argomento, ma sei mai stato ricoverato al Sant'Anna (corso della Giovecca)?
 

Eccoti la risposta !!

 Se non li vuoi mettere alla prova forse è per paura ? paura di perdere qualcosa ?

Come vedi Fabbri la risposta te l'ha data subito a proposito dei vongolari. Dare una riordinata alle concessioni non vuol dire togliere le concessioni . Non son pratico di queste cose, ma se vuoi avere delle risposte le domande le devi fare, penso che Fabbri sia in giro per Comacchio per rispondere alle vostre domande.

Se tu,poi hai delle idee, delle buone idee puoi sempre unirti a loro per risolvere i problemi di Comacchio, non ti pare ?

A patto che tu sia : incensurato, non avere una tessera di partito in tasca, che tu abbia voglia di metterti in gioco senza pretendere una poltrona e considerare la politica come un servio per la tua comunità.

Auguri e apri gli occhi

 

Gio_Mari 

Vedremo ora se certa gente

Vedremo ora se certa gente considererà anche un po' di piu la pesca dopo 4 mesi ke sono fermi,vedremo se il nostro nuovo sindaco avrà le palle di saper gestire tutto e tutti da valli alle vongole e non che ci sia ancora gente che gira in Mercedes sfruttando la fatica dei altri (Marcello Luciani ecc) la gente e ai diritti quindi nn facciamo l incontrario di Roby nud rubiamo ai poveri per ingrassare i ricchi!

Avevo auspicato,ed in parte

Avevo auspicato,ed in parte previsto, un risultato di questo tipo,in quanto da sempre mi sono reso conto che non avremmo mai potuto sviluppare l'Industria Turistica a Ferrara Città d'Arte,fino a quando gli  Assessori Provinciali del Turismo,fossero stati espressione di una località come Comacchio,dimensionalmente forte nell'Industria dell'Incoming,per merito di numeri fatti ,non da questo Territorio, dove ci sono 12 Hotels su 12 Km. di spiaggia,ma SOLO da  alcuni ( 6/7) Villaggi-Campeggi di grandi dimensioni  di 1000/1500 posti letto.

Pierotti infatti è stato il "rappresentante tipico" di questo tipo di Leadership che ha portato a far perdere negli ultimi 10 anni, 1.800.000 Presenze Turistiche al Comune di Comacchio: dramma di cui solo oggi sembrano gli Operatori Locali rendersi conto.

  Del resto come meraviglirci se ancor oggi abbiamo l'Assessore Provinciale al Turismo, Davide Bellotti  che ha ottenuto in casa sua, in questo primo turno , solo 113 preferenze?

Se dovesse vincere al Ballottaggio Pierotti, c'è solo da sperare che non torni ad occuparsi del Turismo locale,come ha avuto , la presunzione di fare   per pochi mesi, anche il Sindaco Carli di Centro Destra, prima di venire fortunatamente dimissionato.

Sono passati 9 giorni dal mio

Sono passati 9 giorni dal mio precedente commento e piano piano il futuro Sindaco Fabbri è riuscito a convincere larghi strati di cittadini della bontà della propria candidatura e del proprio programma,come si può leggere in altri notiziari on line che trattano di queste elezioni.Sarebbe stato interessante se anche quì qualcuno avesse ripreso le chiacchiere che circolano a Comacchio e per fortuna dei suoi abitanti, non lasciano speranze a Pierotti.

Lo stesso ha al su attivo (?) anche due anni di Gestione come Assessore Provinciale al Turismo,di questo importante settore economico per la città lagunare di cui rappresenta,con l'indotto ,il 35/40% ,ma ciò nonostante, da me più volte invitato,non ha mai dichiarato e/o scritto pubblicamente i suoi progetti per il rilacio del TURISMO a Comacchio che ha perso 1.800.000 Presenze negli ultimi 10 anni.Il ritorno di Grillo venerdì prossimo 18/05 a Comacchio per sostenere la candidatura di Fabbri,rappresenterà la stoccata finale di questa "corrida" nella quale cadranno per la prima volta le speranze di tanti obsoleti "segretari di partito"

Invia nuovo commento

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd> <p> <br>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Maggiori informazioni sulle opzioni di formattazione.

To prevent automated spam submissions leave this field empty.
You24
Tavolazzi torna alla carica: Hera nasconde la verità -
I Grilli Estensi sulla sicurezza in città -
Il PD nella Cento del Futuro -
arte
Galleria Tortora Agostino -
Museo d'Arte Moderna e Contemporanea "Filippo De Pisis" -
Galleria Lux -

Contenuti più visti