Un mondo a colori

Ferrara - Da stasera e fino a venerdì la scuola Elementare Mario Poledrelli ospiterà la “Festa dell’Intercultura” laboratori e incontri per genitori, bambini, insegnanti e amici il cui tema centrale sarà la diversità culturale intesa come ricchezza.

La manifestazione, che si articolerà in tre giornate, è stata promossa dall’Istituto Comprensivo Corrado Govoni e ha trovato il sostegno del Comune di Ferrara e la collaborazione di Associazione CIES, Associazione Cittadini del Mondo, Associazione Hermanos Latinos, Associazione SonArte, Associazione Viale K e dell’UOI Comune di Ferrara.

La Festa dell’Intercultura si snoderà in diversi momenti: stasera, mercoledì 2 maggio, alle ore 20.30 verrà proposto il laboratorio sul pregiudizio e lo stereotipo “Non sono razzista ma ...”, coordinato dal Prof. Alberto Melandri presidente dell’Associazione CIES di Ferrara.

Fervono già i preparativi per domani, Giovedì 3 Maggio: dalle ore 15 avrà infatti inizio l’evento centrale della manifestazione: “Un giro per il mondo”, una Festa nel giardino della scuola Poledrelli – che per l’occasione sarà aperto a tutta la cittadinanza – che ospiterà laboratori di cucina e artigianato proposti dalle famiglie dei bambini che frequentano l'Istituto, provenienti da ogni angolo del mondo.  A seguire, alle ore 18 il seminario “Nella nostra tavola cosa c’è?” che vedrà in veste di relatrici Nancy De La Ossa, Presidente Associazione Hermanos Latinos, Tania Denise Tredesini e la Dott.ssa Erika Brandalesi.

Venerdì 4 Maggio nel pomeriggio i bambini della scuola saranno impegnati nel laboratorio “Giochi del Mondo” a cura dell’Associazione Cittadini del Mondo mentre alle ore 20.30 si terrà il convegno “Situazione migratoria a Ferrara. L’Integrazione possibile: collaborazione scuola e territorio” a cura della Dott.ssa Laura Lepore, responsabile UOI del Comune di Ferrara, e con i Volontari del Servizio Civile Regionale.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.

Accadde oggi