Comacchio: birdwatching e turismo “lento”

Torna dal 27 al 29 aprile la Fiera Internazionale del Birdwatching e del Turismo Naturalistico a Comacchio (Fe) nel Parco del Delta del Po Emilia-Romagna: il più grande evento italiano, e uno dei più importanti a livello europeo, per tutti gli appassionati di birdwatching.

Un grande appuntamento da non perdere per tutti gli amanti della fotografia naturalistica e dell’osservazione dell’avifauna. Organizzata dal GAL Delta 2000, la Fiera, che vanta nelle passate edizioni una media di 30.000 visitatori e circa 200 espositori, si svolge in un territorio che si conferma quale meta privilegiata per praticare birdwatching e un turismo “lento” a contatto con la natura.

Questa VI edizione si presenta particolarmente ricca di novità: sia per quanto riguarda le iniziative dedicate ai turisti, ai curiosi, alle famiglie, sia per quanto riguarda le sezioni espressamente dedicate ai birdwatchers e ai fotografi naturalisti. Il programma della tre giorni comacchiese è davvero denso di iniziative. Dalla mattinata di venerdì 27 fino al tramonto di domenica 29, si susseguiranno escursioni a piedi, in bicicletta e in barca elettrica negli angoli più suggestivi delle Valli di Comacchio; laboratori didattici per i più piccini, con l’obiettivo di far loro conoscere la natura divertendosi ed essendone protagonisti; degustazioni di prodotti tipici, prime fra tutte le acciughe fritte, che si potranno gustare ogni giorno nella suggestiva sede della Manifattura dei Marinati; iniziativa di carattere sportivo; convegni e incontri di approfondimento scientifico, come quello dedicato ai vent’anni di progetti LIFE dell’Ente di Gestione per i Parchi e la Biodiversità - Delta del Po.

Ritornerà nella sua seconda edizione il Laboratorio del documentario naturalistico, il cui docente sarà il conosciuto regista e documentarista Francesco Petretti: tutti gli appassionati potranno partecipare al corso che si svolgerà presso le Saline di Comacchio per imparare a filmare la natura e i suoi segreti. Grande attenzione sarà riservata al mondo della fotografia, a partire dall’ospite d’onore di quest’anno, Fotofestival Asferico 2012, in collaborazione con AFNI – Associazione Fotografi Naturalisti Italiani, e con la partecipazione dei vincitori del noto concorso internazionale di fotografia naturalistica Asferico 2012.

Nell’ambito del Fotofestival verranno organizzate proiezioni fotografiche naturalistiche di alta qualità in Full-HD su schermo panoramico, e incontri con fotografi di fama internazionale da tutta Europa. Al sabato sera ci sarà inoltre la premiazione del concorso, che quest’anno ha raccolto oltre 400 adesioni da tutto il mondo: Taiwan, India, Messico, Stati Uniti, Estonia, Australia, Cina, Israele con la proiezione degli audiovisivi dei finalisti e una cena di gala per i premiati. Verrà poi inaugurata la mostra fotografica delle 80 immagini vincitrici che compongono anche il volume fotografico e la domenica mattina verranno realizzate proiezioni a cura dei soci AFNI, provenienti da diverse regioni italiane. A proposito di mostre di fotografia, sarà possibile partecipare anche a OASIS PHOTO CONTEST 2011 - International Award for Nature and Environment a cura della rivista Oasis e Il mio Delta. Sette fotografi e il loro punto di vista sul Parco del Delta del Po, a cura dei fotografi Delta in focus; con la loro collaborazione verranno inoltre organizzate tantissime iniziative. Nel corso dei tre giorni, gli appassionati potranno partecipare a varie escursioni con diversi fotografi di fama internazionale.

Sabato sera ci saranno le suggestive proiezioni naturalistiche con lo sfondo dei Trepponti a Comacchio, mentre domenica è in programma la premiazione della VI edizione del Concorso Delta in focus, sponsorizzato da la Rivista della Natura. Il concorso prevede 4 categorie: Avifauna del Delta, Avifauna del mondo, Paesaggi naturali e Slow Tourism. Tra le tante iniziative, verranno proposte anche uscite pratiche di digiscoping, l’arte di fotografare con fotocamere reflex o compatte digitali collegate ad un cannocchiale, in collaborazione con l’Associazione Skua Nature. Ovviamente non mancheranno i padiglioni espositivi, con il meglio delle aziende del settore ottica e fotografia, editoria specializzata, abbigliamento sportivo, T.O. e destinazioni naturalistiche, enti e associazioni, Biodiversità e Slow Tourism, con l’allestimento di postazioni di osservazione per testare le nuove attrezzature direttamente sulle valli di Comacchio e sarà presente, per la prima volta, il foto-mercato: una mostra-scambio dove sarà possibile trovare apparecchi fotografici e accessori di ogni tipo; dall'antico, all'usato, al digitale.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.