18 aprile 2012 - Ferrara, Cronaca

Preso il Mike Tyson dello spaccio

Giorni molto intensi per la lotta allo spaccio a Ferrara. Ieri pomeriggio la squadra mobile ha arrestato un cittadino irregolare già colpito da ordine di espulsione. Si tratta del sudanese Meye Solomon, detto “Mike Tyson”, sotto indagini da circa un anno per il reato di spaccio. Gli uomini della Polizia di Stato stavano effettuando servizi di appostamento e pedinamento nella zona tra la stazione e via Oroboni, rintracciando lo straniero nei pressi del supermercato Eurospin di via Porta Catena. A quel punto hanno proceduto all'arresto, in esecuzione all’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Ferrara, per il reato di spaccio continuato di sostanze stupefacenti del tipo cocaina in Provincia di Ferrara. Dagli elementi emersi durante le indagini, coordinate dal sostituto procuratore della Repubblica presso il Tribunale di Ferrara dott.ssa Ombretta Volta, è probabile che Solomon procedesse nell'attività raccogliendo ordinazioni tramite sms o chiamate ricevute sul suo cellulare. Durante l'arresto gli agenti della mobile hanno rinvenuto la somma di 500,00 euro in contanti, ritenuta dagli inquirenti provento della sua attività illecita. L'arrestato si trova ora presso la casa circondariale di Ferrara in ottemperanza all'ordine del giudice.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.