15 aprile 2012 - Ferrara, Cronaca

Erano di Finale Emilia i ragazzi deceduti nell’incidente di ieri mattina nel centese

Saltata la scuola, una giornata di divertimento si è trasformata in tragedia

Chiarite le dinamiche del tragico incidente nel quale sono stati coinvolti ieri mattina, un po’ prima delle nove, quattro ragazzi di Finale Emilia. Francesco Melloni, che avrebbe compiuto vent’anni ad agosto, e Saverio Mantovani, 19 anni compiuti lo scorso gennaio, sono morti sul colpo mentre Maicol Tugnoli e A.G. nata nel 1995, sono rimasti feriti e al momento sono ancora ricoverati all’Ospedale Sant’Anna di Ferrara. I quattro ragazzi avrebbero deciso di andare a passare una giornata diversa a Cento: Francesco e Stefano avevano dunque marinato la scuola (entrambi frequentavano l’istituto agrario Calvi di Finale) e a loro si erano uniti A.G. (che pare frequenti l’Ipsia Taddia di Cento) e Maicol Tugnoli, 21 anni.

A quanto ricostruito dalla Polizia Municipale di Cento, la  Kia Rio guidata da Francesco sulla quale viaggiavano i ragazzi stava procedendo sulla via Finalese in direzione di Cento – sul tratto da Alberone a Pilastrello - e dopo l’incrocio con via Pirani, in un punto in cui la strada curva prima a destra e poi a sinistra, avrebbe sbandato. A quel punto Francesco deve aver preso il controllo dell’auto, probabilmente per il fondo stradale viscido e per la velocità sostenuta, e il mezzo si è schiantato contro un platano. Pochissimi minuti dopo la collisione, quando già delle persone si erano interessate all’accaduto chiamando il 118, passava di lì una macchina della Municipale di Cento di ritorno da Casumaro i cui uomini sono immediatamente entrati in azione: per Francesco e Saverio però purtroppo non c’era già più niente da fare, mentre all’arrivo delle ambulanze sono stati rapidamente trasferiti al Sant’Anna Maicol e A.G.

Grandissimo il cordoglio della cittadina che si è stretta al dolore delle famiglie: non è ancora stata stabilita la data dei funerali ma il sindaco di Finale Emilia ha già anticipato che proclamerà lutto cittadino per quella giornata.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.