I Notai e la Città

La prossima settimana il Convegno del Notariato porterà a Ferrara più di 180 professionisti da tutta Italia

Il Convegno, organizzato dalla Fondazione Nazionale del Notariato, sarà dedicato a  “La funzione del Notaio nella circolazione dei beni culturali”  ed avrà due sessioni di lavoro: la prima venerdì pomeriggio e la seconda sabato mattina. “Il tema del convegno è estremamente attuale. – ha spiegato il Notaio Patrizia Bertusi Nanni – Nel nostro paese i vincoli di legge imposti dal Ministero e legati al patrimonio artistico-culturale sono particolarmente restrittivi, il che porta ad una trafila inconsueta per il trasferimento dei beni stessi rispetto alla situazione degli altri paesi. Nel Convegno, grazie agli interventi di relatori di altissimo profilo, verranno affrontati tutti i punti critici della questione”.

Per i circa 180 Notai attualmente iscritti, il Convegno non sarà solo un momento di studio: per rendere più gradevole il breve soggiorno ferrarese il Consiglio Notarile di Ferrara ha organizzato per loro diversi eventi culturali. In collaborazione con un’agenzia turistica ferrarese sono state previste visite guidate ai principali monumenti della città mentre, grazie alla collaborazione dell’ASCOM, sono state stipulate con gli esercenti del centro storico convenzioni per sconti speciali ai Convegnisti e ai loro accompagnatori, nonché promozioni sui prodotti tipici del territorio. “Gli obiettivi del Convegno sono molteplici – ha chiarito il Presidente del Consiglio Notarile di Ferrara, Dott. De Mauro Paternò Castello – Tralasciando l’intento di studio, ci piacerebbe innanzitutto promuovere le ricchezze artistiche e culturali di Ferrara, rendendola più accogliente - proponendo iniziative speciali per gli ospiti - e poi avvicinare il mondo del Notariato alla città, come parte integrante del suo tessuto sociale ed economico”.

Perché i cittadini non si sentano “esclusi” da questo mondo, il Consiglio ha organizzato per la serata di venerdì uno spettacolo ad ingresso libero presso il Comunale di Ferrara: sul palco si alterneranno il Gianluca Guidi 8et e la Notar Jazz Band – che come dice il nome è composta da Notai di tutta Italia. Lo spettacolo sarà inoltre presentato e condotto dal comico Duilio Pizzocchi. L’entrata è gratuita ma è necessario prenotare; nel corso della serata verranno raccolti fondi già destinati a finanziare la ricerca del Dott. Zamboni. “Il nostro è l’ennesimo tentativo di riavvicinare i cittadini e per questo la manifestazione si chiama “I Notai con la città” - ha chiarito il Dott. Alessandro Mistri –  Spesso la stampa passa alla gente informazioni distorte o completamente errate rispetto alla nostra professionalità e questo evento vuole essere un primo passo per colmare queste lacune”. L’organizzazione dell’evento è di Blue Tower con il contributo di Ascom Ferrara, Banca Marche, Porche Italia - è singolare che eccetto l’ASCOM non ci sia un solo altro sponsor ferrarese.

 

 

 

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.

Accadde oggi

Commenti Recenti