1 marzo 2012 - Ferrara, Cultura e Spettacoli

Un incontro sulla sindrome aortica

Il convegno organizzato dalla chirurgia del Sant'Anna

Avrà luogo venerdì 2 marzo - dalle ore 15 alle ore 17 - presso l’Aula Magna delle nuove Cliniche dell’Azienda Ospedaliero – Universitaria di Ferrara l’incontro scientifico dal titolo “Sindrome aortica acuta”, organizzato dal Dipartimento Chirurgico del S. Anna.

La sindrome aortica acuta è una patologia caratterizzata nella maggior parte dei casi, da uno scollamento delle tonache vasali che coinvolge l’aorta toracica e può estendersi sino all’aorta addominale. Questa dissecazione può essere spontanea o postraumatica (di solito a seguito di importanti incidenti stradali) e può essere complicata da un’emorragia profusa del torace o da un ridotto afflusso di sangue a diversi organi: cuore, cervello, midollo spinale, arti inferiori, reni, intestino.

A seconda della sede dell’aorta toracica dissecata, il paziente può necessitare di intervento chirurgico urgente o differito, oppure di cure mediche intensive nelle fasi acute del problema clinico.

L’obiettivo della Conferenza è quello di sensibilizzare le professioni mediche ed infermieristiche, in merito sia ai percorsi diagnostici che terapeutici nell’affrontare una patologia vascolare complessa, che può essere parzialmente o totalmente risolta mediante diverse strategie con particolare attenzione per le endoprotesi vascolari. Questi sono dispositivi biologicamente compatibili, progressivamente migliorati nel corso degli anni dall’ingegneria biomedica, che possono essere inseriti all’interno dell’aorta toracica mediante sistemi mini invasivi, con lo scopo di risolvere o rallentare il processo dissecativo o di arrestare un’emorragia spontanea o post-traumatica.

La conferenza , presentata da Francesco Mascoli, Direttore dell’Unità Operativa di Chirurgia Vascolare ed Endovascolare e Direttore del Dipartimento Chirurgico dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria, sarà tenuta da Santi Trimarchi, del Policlinico di San Donato Milanese e uno dei maggiori esperti nazionali nel trattamento chirurgicoendovascolare della sindrome aortica acuta: sarà certamente un’occasione per affrontare un problema che coinvolge molteplici realtà sanitarie e che richiede molteplici competenze specialistiche.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.