7 febbraio 2012 - Ferrara, Cultura e Spettacoli

I Giardini di Mirò per la data zero di Ferrara sotto le stelle

Doppia anteprima: per il nuovo album del gruppo emiliano e per il festival

Il 22 marzo la Sala Estense ospiterà l’anteprima di Ferrara Sotto Le Stelle, una serata dedicata ai Giardini di Mirò, che presenterrano in anteprima il nuovo attesissimo album, che uscirà il 23 marzo per Santeria e Audioglobe.

"Good Luck" sarà il quinto album del gruppo emiliano, registrato a San Prospero di Correggio, non lontano da dove i CCCP registrarono "Epica Etica Etnica Pathos", il disco ha il sapore di questa terra. Un album nato da poche sessioni di prova molto distanti tra loro, in mezzo alle quali il gruppo ha suonato pochissimo in Italia e di più in Germania, come ad estraniarsi dal corso attuale delle vicende musicali del nostro paese ed andare all'estero per ritrovare il suo suono. Per ricostruirlo su quei palchi, continuando a vivere il sogno di gruppo musicale europeo.

“Good Luck” è anche un disco che ha visto chiudersi una fase ed aprirsene un’altra con l'avvicendamento alla batteria tra Francesco Donadello, che lascia il natio suolo per trasferirsi a lavorare in quel di Berlino, ed Andrea Mancin. Fra gli ospiti si segnalano Sara Lov (Devics), Stefano Pilia dei Massimo Volume ed Angela Baraldi.

I Giardini di Mirò sono una delle più importanti band di rock indipendente italiano. Formatosi nel 1998, prendendo in prestito il nome da un’oscura formazione progressive degli anni Settanta, il gruppo ha pubblicato finora quattro album caratterizzati da struggenti cavalcate completamente strumentali, costruite su incantevoli melodie e immerse in un trasognato mood malinconico. Le ultime produzioni della band, così come il disco in uscita, hanno fatto segnare una decisa evoluzione stilistica, con l’introduzione di un’inedita componente elettronica nell’arrangiamento dei brani e l’avvicinamento verso una forma-canzone più tradizionale.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.

Accadde oggi