20 marzo 2010 - Ferrara, Agenda

Prevenire la depressione femminile

Un corso con le operatrici del Dipartimento di Salute Mentale

E’ rivolto in particolare a operatori e studenti il corso di formazione sulla prevenzione e la cura del disagio femminile che lunedì 22 marzo, dalle 9 alle 14, sarà ospitato dalla sala Agnelli della biblioteca Ariostea.
All’appuntamento, dal titolo “Auto aiuto e cinema. Per la depressione della donna”, parteciperà infatti il personale del Dipartimento Assistenziale Integrato di Salute Mentale e Dipendenze Patologiche (Daism-Dp) di Ferrara, assieme agli alunni di due classi del liceo classico Ariosto e dell'istituto professionale Einaudi, oltre agli allievi del corso di laurea in Tecniche della Riabilitazione Psichiatrica.
Durante l'incontro saranno analizzati i diversi fattori che hanno permesso il successo del progetto “Auto aiuto e cinema”, del Dipartimento di Salute Mentale dell'Azienda Usl di Ferrara, con gli interventi, fra gli altri, di due partecipanti del programma che racconteranno la loro esperienza e i benefici che ne hanno tratto.
L’iniziativa, tuttora in corso e aperta a tutte le cittadine ferraresi, prevede la proiezione di film sul tema del disagio femminile e la successiva discussione con le operatrici del Dipartimento di Salute Mentale, con l’obiettivo di migliorare la comprensione e l'analisi dei problemi e aumentare le capacità relazionali e sociali delle partecipanti. Intento dei promotori del progetto è, infatti, quello di offrire un servizio per la prevenzione del disagio femminile rivolto sia alle semplici cittadine sia alle utenti del servizio di Salute Mentale, accomunate dal desiderio di migliorare la propria condizione psicologica.
 

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.