9 maggio 2011 - Ferrara, Cronaca

Rifacimento dell’impianto luce

In via Mura di Porta Po

Inizieranno nella giornata di martedì 10 maggio i previsti lavori di rifacimento dell’illuminazione pubblica in via Mura di Porta Po, per il passaggio dal vecchio impianto con alimentazione in serie a un nuovo sistema con alimentazione in derivazione.

Quindici i nuovi punti luce che saranno installati su pali trafilati nelle aree verdi adiacenti la strada, con apparecchi illuminanti di forma cilindrica e lampade al sodio ad alta pressione, il tutto in linea con le normative in materia di risparmio energetico e inquinamento luminoso.

L’intervento prevede anche la realizzazione di nuove linee di alimentazione in cavo e la posa di tubazioni portacavi interrate nell’area verde, oltre che di nuovi plinti a sostegno dei pali. I lavori, con termine previsto entro il 27 maggio prossimo, non interesseranno la sede stradale e non sono pertanto previsti impatti sulla circolazione.

Sempre in tema di illuminazione pubblica, proseguono gli interventi per il rifacimento degli impianti in via Caldirolo e via Gramicia. Ultimati i lavori di scavo in via Caldirolo e sui piazzali adiacenti la rotatoria di piazzale San Giovanni, prenderanno il via nella giornata di oggi le opere di ripristino del manto stradale in via Gramicia e nel tratto di pista ciclabile prospiciente l'edicola di piazzale San Giovanni.

L'inizio degli interventi di sostituzione dei lampioni è previsto per lunedì 16 maggio. Termineranno invece entro il 13 maggio prossimo i lavori di sostituzione di nove lampioni in via Primaro a Marrara, dove è attualmente in vigore il senso unico alternato gestito da semafori.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.