19 aprile 2011 - Ferrara, Economia & Lavoro

Parcheggi e mobilità: Tagliani ne parla alla Cna

Mercoledì 20 alle 21, presso la Sede provinciale della Cna

Parcheggi, mobilità, nuovo sistema di controllo telematico della Ztl (Musa) e progetti per Ferrara: questi gli argomenti al centro dell’Assemblea degli imprenditori associati alla Cna del Comune capoluogo, che si terrà mercoledì 20 aprile, alle ore 21, presso la Sede provinciale della Cna (Via Caldirolo 84 – Ferrara).

All’incontro, aperto dal saluto del presidente della Sede Cna di Ferrara, Franco Antolini, interverranno Corradino Merli, direttore provinciale della Cna, Tiziano Tagliani sindaco di Ferrara, Aldo Modonesi, assessore comunale alla Mobilità e lavori pubblici, Luigi Marattin, assessore comunale al Bilancio e partecipazioni.

“La discussione di queste settimane sugli aumenti dei parcheggi e l’entrata in vigore di Musa – precisa Merli - pone all’ordine del giorno la necessità di un confronto più approfondito tra l’Amministrazione e i nostri imprenditori, su questi e altri temi che ne riguardano direttamente l’attività (mobilità e logistica, permessi, oneri e tempi della burocrazia, ecc.). Più in generale, però, avvertiamo l’esigenza di misurarci su un quadro più d’insieme delle politiche per lo sviluppo di Ferrara, meno frammentario e condizionato dalla contingenza. Il tema centrale, a mio avviso, è legato alla esigenza di assumerci insieme la responsabilità, fermi restando ovviamente i rispettivi ruoli, di selezionare le priorità e di disegnare un futuro nel quale il centro storico costituisca, sicuramente, un enorme patrimonio da tutelare, ma divenga soprattutto leva e risorsa per lo sviluppo”.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.