7 aprile 2011 - Ferrara, Cultura e Spettacoli

Esposizione e asta di opere d'arte per 'Urbanica'

Iniziativa a sostegno della cultura alla Porta degli Angeli

In un momento storico e sociale in cui è sempre più precaria la sopravvivenza di tante manifestazioni culturali, soprattutto quelle che non si avvalgono di nomi noti ed importanti, ma che non per questo possono certo venir archiviate come imprese di bassa qualità, RTA Porta degli Angeli si attiva aprendo le porte ad una “tre giorni” di esposizione ed asta di opere d’arte autonomamente gestita da Urbanica per reperire fondi che contribuiscano alla realizzazione del festival di danza e video_danza urbane a Ferrara, nel giugno 2011.

L’evento è organizzato da Urbanica, in collaborazione con RTA Progetto Porta degli Angeli, Comune di Ferrara - Circoscrizione 1 e Accademia d'arte Città di Ferrara.

In questa occasione, per sostenere la diffusione dell'arte contemporanea, molti artisti conosciuti e meno conosciuti, tutti di grande spessore, hanno generosamente donato le loro opere per l'asta a favore di Urbanica, testimoniando direttamente la fiducia in questo progetto. Si tratta di opere di: Amaducci, Bonora, Carletti, Fabbriano, Favretti, Festi, Goberti, Jannotta, Puggioni, Passerini, Pavasini, Trentini, Zanni e molti altri.

Il pubblico ne ha potuto prendere visione nei giorni 6 e 7 aprile dalle 15 alle 18 presso la Porta degli Angeli, Rampari di Befiore 1, Ferrara, mentre l'asta avrà luogo nella stessa sede in data 8 aprile a partire dalle ore 20.30.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.