16 marzo 2011 - Ferrara, Cronaca

Misura coercitiva per uno stalker

Perseguitava l'ex compagna con mail, sms e appostamenti

Ha 54 anni il signore ferrarese su cui si è concentrata l’attenzione della Squadra Mobile e come sempre, nei casi di stalking, c’è dietro una storia sentimentale interrotta di cui non mancano però quei risvolti che non di rado assumono proporzioni tali da essere portati all’attenzione delle Forze dell’Ordine.

È proprio quello che ha fatto l’ex compagna quasi coetanea: nel mese di aprile 2010 ha presentato un esposto per il comportamento persecutorio tenuto nei suoi confronti dall’uomo, al quale poco dopo è giunto l’ammonimento del Questore. Nonostante l’adozione del provvedimento, l’uomo ha continuato imperterrito con minacce nei confronti della donna tramite e mail, messaggi sms e stazionamenti nei pressi dell’abitazione della persona perseguitata .che nel mese di febbraio ha presentato denuncia per le angherie subite.

Stante il comportamento vessatorio dell’uomo, il G.I.P. ha proceduto all’adozione della misura cautelare personale del divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati dalla parte offesa e il divieto di comunicare con essa con qualsiasi mezzo, con finalità di tutela fisica e psichica della vittima.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.