15 marzo 2011 - Ferrara, Cronaca

Occupazione giovanile, Napolitano si congratula

Saranno assunti 106 giovani grazie al Piano straordinario della Camera di Commercio

E così il Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, ha voluto congratularsi con la Camera di Commercio per il Piano straordinario a sostegno dell’occupazione giovanile, attraverso il quale, lo ricordiamo, verranno assunti a tempo indeterminato (l’istruttoria è già in corso), entro 6 mesi, nella nostra provincia 106 giovani (62,1% uomini e 34,9% donne) sotto i 35 anni.

Il Capo dello Stato, nell’esprimere le proprie felicitazioni per l’iniziativa promossa dall’Ente di Largo Castello “grazie alla quale – si legge nelle nota del Quirinale del 10 marzo scorso – un cospicuo numero di giovani sono stati assunti a tempo indeterminato da piccole e medie imprese della provincia”, si augura che “questo incoraggiante segnale possa estendersi anche ad altre realtà”.

“L’autorevole riconoscimento del Presidente della Repubblica – ha dichiarato Carlo Alberto Roncarati, presidente della Camera di Commercio di Ferrara - è motivo di orgoglio per tutti noi e testimonia una volta di più come il tessuto produttivo ferrarese sappia contribuire pienamente allo sviluppo sociale ed occupazionale e al prestigio della nostra provincia".

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.