7 gennaio 2011 - Ferrara, Cronaca

Nuovi incarichi in Questura

Cambia la 'squadra' dopo il trasferimento a Roma del capo di gabinetto Emanuela Napoli

Una serie di trasferimenti in uscita e in entrata hanno determinato l’assegnazione di nuovi incarichi all’interno di Palazzo Camerini. Il nuovo Capo di Gabinetto, in sostituzione della dottoressa Emanuela Napoli in partenza per Roma, sarà il dottor Pietro Scroccarello, già noto alle cronache cittadine per i suoi successi in qualità di Capo della Squadra Mobile ferrarese. Un curriculum di tutto rispetto che lo ha visto sempre in primo piano nella polizia giudiziaria, già quando, ancora ispettore di Polizia, era in servizio alla Questura di Chieti. Una volta transitato nel ruolo dei Funzionari e trasferito alla Questura di Ferrara, ha prima diretto l’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico, dal 1999 al 2001, da allora e fino ad oggi alla direzione dell’ufficio investigativo della Questura. Con un’ottima esperienza anche nell’ordine pubblico, si appresta ad affrontare il nuovo incarico con tutte le carte in regola per ottenere altrettanto ottimi risultati.

Al suo posto, alla direzione della Squadra Mobile, il dottor Andrea Crucianelli, abruzzese del ’76, in arrivo dalla Questura di Vercelli, con pregressa esperienza alla direzione dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico ed un breve passaggio all’Ufficio di Gabinetto e all’Ufficio del Personale della Questura piemontese. Pieno di entusiasmo nell’assumere questo nuovo incarico, eredita un ufficio investigativo di tutto rispetto e con alle spalle operazioni che hanno portato rilevanti successi nei vari settori della polizia giudiziaria.

All’importante settore delle “Volanti”, fiore all’occhiello della Polizia di Stato, sarà invece assegnato il dottor Domenico Cataldo, calabrese del ’76, che nel dicembre 2008 è risultato vincitore del concorso pubblico per 40 commissari della Polizia di Stato. Dopo il corso biennale di formazione presso la Scuola Superiore di Polizia, conclusosi lo scorso 23 dicembre, dirigerà l’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico di Ferrara. Alle spalle anche un master di II livello in Scienze della Sicurezza. Il Questore Salvatore Longo, entusiasta per questo staff di giovani ed energici funzionari, si aspetta da loro i migliori risultati per la Questura, ma anche e soprattutto per le risposte alla cittadinanza, che dalla Polizia di Stato si aspetta sempre il massimo.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.

Accadde oggi

Le notizie più lette degli ultimi tre anni