5 ottobre 2010 - Ferrara, Cronaca

Laparoscopia del colon

Corso teorico-pratico per chirurghi e infermieri strumentisti

Nei giorni giovedì 7 e venerdì 8 ottobre, a partire dalle ore 11,30, in Aula didattica dell’Istituto di Chirurgia Generale Dipartimento Chirurgico di corso Giovecca, 203 presso l’Azienda Ospedaliero-Universitaria di Ferrara, si terrà la terza edizione del Corso Teorico-Pratico di Chirurgia Laparoscopica del Colon.

Come nelle edizioni precedenti il corso è ideato per equipes di chirurghi e strumentisti di sala operatoria. Questa edizione ospiterà gruppi operatori da Adria, San Marino, Forli e Carpi. La formula didattica organizzata dal Prof. Giorgio Cavallesco prevede una prima giornata teorica durante la quale chirurghi e strumentisti si divideranno in due gruppi. La componente medica seguirà relazioni di chirurghi ferraresi, endoscopisti e radiologi. Una lettura Magistrale verrà tenuta dal Dott. G. Baladazzi, chirurgo laparoscopista e primario ad Abano (Pd) .

Le relazioni per gli infermieri strumentisti di Sala Operatoria verranno tenute da strumentisti istruttori di Ferrara: Erica Canella, Barbara Sarti, Marco Canella e Vicenzo Fiorindo, coadiuvati dalle caposale Katia Crepaldi e Marina Mazzini. Venerdì sono programmati tre interventi di resezione colica laparoscopica che saranno eseguiti dal Dott. Gabriele Anania e dal Dott. Mirco Santini e durante i quali i corsisti possono assistere e anche coadiuvare i chirurghi ferraresi. Questo evento si consolida tra le attività dell’Istituto di Chirurgia Generale e Toracica che con la Chirurgia Mini-invasiva toracica ed addominale si conferma ormai essere la punta di diamante del Dipartimento Chirurgico dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria S.Anna di Ferrara.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.