9 settembre 2010 - Ferrara, Cronaca

Mobilità gratuita, cercasi sponsor

Iniziativa del Comune a sostegno di disabili e anziani

Un Ducato Fiat sarà acquistato e attrezzato entro fine anno per il trasporto e l’accompagnamento di persone disabili e anziane nei luoghi di lavoro o per effettuare visite o esami clinici. Il nuovo veicolo entrerà poi in dotazione della Cooperativa Integrazione Lavoro che gestisce il servizio del Comune di Ferrara, anche a disposizione dell'Asp, nell’ambito dei progetti “Giuseppina” e “Muoversi”.

La particolarità del nuovo mezzo (otto posti di cui tre utilizzabili anche dalle carrozzine, doppia cintura, sollevatore sul retro, doppi sportelli, binari per il bloccaggio delle carrozzine e così via), sarà la carrozzeria completamente ricoperta da messaggi pubblicitari degli sponsor. Ovvero di quelle aziende o esercizi commerciali che, scegliendo questo nuovo modo di fare promozione alla propria attività sostenendo un progetto a valenza sociale, insieme finanzieranno l’acquisto e la sistemazione del veicolo. L’iniziativa nasce dalla collaborazione fra Comune di Ferrara e la M.G.G. Italia (Mobilità Garantita Gratuitamente). Grazie a questo accordo la società, già affermata in questo settore in molte altre città italiane, fornirà gratuitamente per quattro anni il veicolo al Comune.

Una gratuità che comprende qualsiasi costo di manutenzione ordinaria o straordinaria, spese di assicurazione e di circolazione, cambio gomme e così via. Gli utilizzatori dovranno coprire solo le spese di carburante. “In una città come la nostra dove il 14% della popolazione è rappresentato da ultra 75enni, – ha ricordato oggi l’assessora Chiara Sapigni presentando l’iniziativa insieme al direttore dell’Asp Sergio Gnudi e ai rappresentanti della Mgg Italia – questa collaborazione che ci consente di aumentare le risorse della Cooperativa Integrazione Lavoro non può che essere auspicabile”.

Risorse che, è stato poi ricordato, andranno a supportare il progetto “Giuseppina”, che attualmente coinvolge 1662 anziani con più di 75 anni con una media di circa 40 accompagnamenti al giorno per visite, terapie e attività sociali. Ed ancora il progetto “Muoversi”, rivolto agli adulti con disabilità che provvede a oltre 60 accompagnamenti quotidiani per attività lavorative, formative e socio sanitarie. Entrambi i progetti, promossi dal Comune di Ferrara, vengono messi in atto attraverso la collaborazione con Cooperative, Onlus e Associazioni di Volontariato coordinate dalla Cooperativa Integrazione Lavoro che gestisce la “regia” dei percorsi e interviene con propri mezzi. Ma a questo punto occorre la disponibilità del tessuto economico locale.

Già nei prossimi giorni infatti, aziende ed esercizi commerciali della città verranno contattati da personale della ditta Mgg Italia autorizzato con lettera di presentazione del Sindaco e dell’assessore comunale alla Sanità e Servizi alla persona (per eventuali verifiche contattare l’ufficio Governance del Comune di Ferrara al numero 0532 419618).

A tutti gli 'inserzionisti' verrà offerta un’opportunità preziosa: oltre all’utilizzo di un nuovo e originale canale di comunicazione e promozione di sicura efficacia anche la possibilità di sostenere un progetto di grande finalità sociale.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.

Accadde oggi