29 luglio 2010 - Ferrara, Cronaca

Un sistema fognario da 1milione di euro

La conclusione dei lavori è prevista entro aprile 2011

Il progetto della multiutility, che porterà molti benefici ai residenti, nasce dalla necessità di convogliare le acque reflue prodotte dall’abitato di Francolino al depuratore cittadino di via Gramicia attraverso due impianti di sollevamento, dismettendo così l’impianto di via Zerbinata. L’intervento predisposto da Hera è suddiviso in due opere principali: la realizzazione della condotta in pressione per il collegamento alla rete esistente e la costruzione di due impianti di sollevamento. La progettazione è stata indirizzata alla realizzazione di opere il meno invasive possibile prevedendo la posa delle linee parte in proprietà privata e parte entro la sede stradale. La nuova condotta sarà posata invia Zerbinata, attraverserà via Pioppelle e via Pianelle per proseguire lungo via Fossa fino all’incrocio con via dei Calzolai. Attraversata via dei Calzolai e la Fossa Lavezzola, la nuova condotta verrà posata a lato della pista ciclabile. In corrispondenza del passaggio della ciclabile sull’altro fronte della strada, anche la condotta attraverserà via dei Calzolai e proseguirà ancora a margine della pista ciclabile fino all’innesto con le condotte che portano al depuratore cittadino. Complessivamente le condotte realizzate coprono una lunghezza di oltre 5chilometri. I lavori, la cui conclusione è prevista entro aprile 2011, saranno eseguiti dalla ditta Echosid di Ferrara, mentre ai tecnici Hera spetterà la responsabilità del controllo del cantiere e la supervisione dei lavori. L’intervento che si realizzerà anche grazie all’importante contributo della Regione Emilia Romagna e si inserisce nel più ampio piano di AATO 6 e di Hera. Si tratta di un intervento di notevole importanza ambientale in quanto contribuisce alla soluzione di una criticità del territorio. Ora grazie a questo intervento anche il più ampio sistema idrico provinciale otterrà evidenti vantaggi in termini di sostenibilità in quanto le acque fognarie trattate, in uscita dal moderno impianto di depurazione di via Gramicia, saranno caratterizzate da una elevata qualità che si tradurrà in una maggiore salvaguardia ambientale.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.