25 giugno 2010 - Ferrara, Economia & Lavoro

Carife e Confidi, sinergia per le imprese

Collaborazione avviata con la cooperativa di garanzia Ascom per agevolare le aziende

“Confidi per le imprese” è la nuova denominazione della cooperativa di garanzia Ascom Fidi Emilia Romagna, operativa da oltre quindici anni nella concessione di garanzie per l’ottenimento di finanziamenti agevolati, che associa circa cinquemila imprese operanti nelle province di Ferrara, Forlì-Cesena e Modena. Carife da tempo ha attivato una collaborazione sinergica con Confidi, com’è stato spiegato nell’incontro del 23 giugno scorso, tenutosi all’interno della Sala Convegni di via Bologna, al quale hanno partecipato il vice direttore generale Luca Ricchieri, il responsabile del Servizio Gestione Rete Gabriele Galliera, il direttore di Confidi Alberto Pesci e la vice presidente Ascom Gloria Morelli.

“Le imprese – ha esordito Pesci – possono ottenere finanziamenti bancari a tassi di interesse particolarmente vantaggiosi, in virtù delle garanzie concesse da “Confidi per le imprese”. Ha poi messo in luce come “Confidi per le imprese” rilasci garanzie su finanziamenti per liquidità e investimenti, e ha di seguito precisato: “Nel corso del 2009 abbiamo concesso garanzie su un totale di 885 finanziamenti erogati, pari a quasi 50 milioni di euro, di cui poco più di sedici milioni solo nel comprensorio estense, con un incremento rispetto al 2008 del 22,51 per cento. Nel 2009 su un totale di 272 pratiche nel territorio ferrarese, ben 145 sono state fatte con la Cassa di Risparmio di Ferrara, per un erogato di oltre nove milioni di euro, pari al 59 per cento del totale delle pratiche del ferrarese”. “Una percentuale dunque molto alta - hanno rimarcato Ricchieri e Galliera - che testimonia come la Cassa di Risparmio di Ferrara da sempre sia un insostituibile punto di riferimento per il territorio in cui opera”.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.