25 giugno 2010 - Ferrara, Cronaca

Via ai lavori della Ferrara-Poggio Renatico

L’intervento rientra nel progetto di raccordo della Cispadana alla viabilità esistente

Partono lunedì 28 giugno i lavori della Provincia per la sistemazione della strada provinciale 8. Apre dunque il cantiere per i lavori di consolidamento della Ferrara-Poggio Renatico, che interessano in modo particolare il tratto compreso tra il centro abitato di Uccellino e la rotatoria dopo il cavalcavia autostradale in direzione Poggio Renatico. La ditta che si è aggiudicata i lavori è la So.Ge.A. costruzioni di Voghiera (Fe), per un importo complessivo di 883mila euro.

L’intervento rientra nel progetto di raccordo della Cispadana alla viabilità esistente, in attesa del suo definitivo assetto che avverrà con la trasformazione in autostrada regionale, e consiste nell’esecuzione di lavori di consolidamento del fondo stradale e nel rifacimento dei manti superficiali per una lunghezza complessiva di tre chilometri, oltre all’integrazione di nuovi guard rail laterali. Per l’esecuzione dei lavori è prevista la chiusura parziale di una sola carreggiata di percorrenza, per non interrompere del tutto il traffico veicolare e garantirne il transito in senso unico alternato. Operativamente si procederà alla chiusura di una corsia di marcia della lunghezza di circa 500 metri per volta, corrispondenti alla realizzazione di un tratto finito in una giornata di lavoro. I lavori avranno una durata, salvo imprevisti meteo, di circa tre mesi.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.