24 giugno 2010 - Ferrara, Cronaca

Eroina, sette persone in manette

Nel corso dell'operazione sono stati sequestrati 600 grammi di stupefacente

Nell’ambito dell’ operazione “Mandy Mandy” gli uomini della squadra mobile della questura di Ferrara hanno eseguito 8 ordinanze di custodia cautelare a carico di 5 stranieri e 3 italiani. Si tratta di 2 algerini, uno senza fissa dimora in Italia, l’altro residente a Ferrara, 3 tunisini, uno clandestino, uno residente in provincia di Rovigo e l’altro senza fissa dimora; dei 3 italiani, 2 sono giovani donne ventenni. Tutti sono responsabili in concorso di detenzione a scopo di spaccio di sostanze stupefacenti. L’indagine, iniziata nel mese di gennaio, aveva già consentito di arrestare 7 persone sorprese nella fragranza del reato di spaccio di stupefacenti, di sequestrare circa 600 grammi di eroina e la somma complessiva di 9.000 euro. Nel corso dell’attività sono stati inoltre identificati 120 assuntori, tutti clienti degli arrestati. Con l’esecuzione dei provvedimenti restrittivi, emessi dall’autorità giudiziaria sulla base di circostanziati elementi di responsabilità, è stato stroncato un sodalizio tra magrebini e italiani che aveva dato vita ad un fiorente commercio illegale di eroina.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.