23 marzo 2020 - Ferrara, Cronaca

Coronavirus, aggiornamento: due nuovi decessi nel ferrarese, salgono a 174 i casi positivi

Oggi 23 nuovi casi

Oggi, lunedì 23 marzo, in provincia di Ferrara sono risultati positivi a Coronavirus 23 nuovi casi. Purtroppo oggi si sono registrati anche due nuovi decessi, che portano il totale di vittime registrate nel ferrarese legate al virus a 10. Le due persone scomparse erano entrambi residenti di Cento. Il totale di casi positivi in provincia di Ferrara sale a 174, fra cui 9 sono residenti fuori provincia.

Oggi sono stati registrati 34 nuovi ricoveri per sospetto Covid-19, così suddivisi: 11 di Ferrara (a Cona); 6 di Argenta (4 ricoverati a Cona, 1 a Lagosanto e 1 ad Argenta); 4 di Cento (3 a Cento e 1 ricoverato a Cona); 1 di Comacchio (ricoverato a Cona); 2 residenti a Copparo (ricoverati a Cona); 2 di Fiscaglia (a Lagosanto); 1 di Poggio Renatico (a Cona); 1 di Riva del Po e 1 di Terre del Reno (entrambi a Lagosanto); 2 di Vigarano Mainarda (a Cona); 1 di Voghiera (ricoverato a Cona).

Fra questi nessuno è stato ricoverato in terapia intensiva.

Sono risultati positivi al tampone 23 pazienti: 12 di Ferrara, 2 di Argenta, 3 di Cento, 1 di Copparo, 1 di Poggio Renatico, 1 di Portomaggiore e 1 di Voghiera; più altri 2 residenti fuori provincia (Pieve di Cento).

Oggi sono stati effettuati 61 nuovi tamponi e il totale, per i quali si attende l'esito, è ora 148.

Le persone in isolamento domiciliare sono 49, cui si aggiungono le 23 in sorveglianza telefonica. Isolamento e sorveglianza ch sono invece terminati per 76 persone: di queste 2 sono purtroppo decedute.

Il riepilogo dell'attività dal 24 febbraio a oggi (23 marzo, ore 18) è dunque il seguente:

  • Totale soggetti sottoposti a sorveglianza: 1106
  • Totale sorveglianza conclusa: 494
  • Totale tamponi positivi: 174 (9 residenti fuori provincia)
  • Totale deceduti: 10 (residenti 4 a Ferrara, 3 a Cento, 1 a Voghiera, 1 a Goro, 1 a Poggio Renatico)

 

L'AGGIORNAMENTO REGIONALE

8.535 di positività al Coronavirus, 980 in più di ieri. 31.200 i test refertati, 3.178 in più sempre rispetto a ieri. Questi i dati - accertati alle ore 12 di oggi, sulla base delle richieste istituzionali - relativi all’andamento dell’epidemia in Emilia-Romagna.

Complessivamente, sono 3.669 le persone in isolamento a casa, poiché presentano sintomi lievi, che non richiedono cure ospedaliere, o risultano prive di sintomi (443 in più rispetto a ieri); aumentano di poche unità quelle ricoverate in terapia intensiva, chesono 276, 7 in più rispetto a ieri. Ma crescono purtroppo i decessi, passati da 816 a 892: 76, quindi, quelli nuovi, di cui 46 uomini e 30 donne.

Al tempo stesso, continuano a salire le guarigioni, che raggiungono quota 423 (74 in più rispetto a ieri), 365 delle quali riguardano persone “clinicamente guarite”, divenute cioè asintomatiche dopo aver presentato manifestazioni cliniche associate all’infezione; 58 (più del doppio, rispetto a ieri quando erano 26) sono dichiarate guarite a tutti gli effetti perché risultate negative in due test consecutivi.

Per quanto riguarda i decessi, per la maggior parte sono in corso approfondimenti per verificare se fossero presenti patologie pregresse. I nuovi decessi riguardano 26 residenti nella provincia di Piacenza, 13 in quella di Parma, 21 in quella di Reggio Emilia, 9 in quella di Modena, 4 in quella di Bologna(nessuno del territorio imolese), 2 in quella di Ferrara e 1 in quella di Ravenna.

Questi i casi di positività sul territorio, che invece si riferiscono non alla provincia di residenza ma a quella in cui è stata fatta la diagnosi: Piacenza 1.885 (120 in più rispetto a ieri), Parma 1.364 (155 in più), Reggio Emilia 1.369 (202 in più), Modena 1.155 (145 in più), Bologna 833 (di cui 652 Bologna,156 in più rispetto a ieri, e 181 Imola, 3 in più), Ferrara 172 (22 in più rispetto a ieri), Ravenna 342 (33 in più), Forlì-Cesena 380 (di cui 176 a Forlì, 21 in più rispetto a ieri, e 204 a Cesena, 30 in più), Rimini 1.035 (93 in più). 

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.