19 febbraio 2020 - Ferrara, Cronaca, Eventi

Al via il Carnevale degli Este: giovedì 20 febbraio l'inaugurazione

Quattro giornate nel mondo rinascimentale

L'edizione 2020 del Carnevale degli Este si prepara ad animare la città. A Ferrara, come in un viaggio nel mondo rinascimentale, prenderanno vita banchetti in costume, rappresentazioni teatrali, danze storiche, e spettacoli ispirati alle feste che si tenevano nel XV e XVI secolo.

L'inaugurazione del Carnevale si terrà giovedì 20 febbraio nel Salone d'Onore di Palazzo Bonacossi, con la partecipazione del Coro Universitario diretto dal maestro Francesco Pinamonti e l’apertura della mostra "Le “polene” del duca. Cimeli della battaglia di Polesella", curata da Elisabetta Lopresti (Musei Civici di Arte Antica) e Andrea Marchesi, (Commissione Storico-Artistica Ente Palio di Ferrara), e con la collaborazione del Museo del Modellismo Storico  “Leonello Cinelli” di Voghenza. Saranno presenti all'evento anche Nicola Lodi Vicesindaco e Assessore al Palio, Matteo Fornasini Assessore al Commercio e Turismo e Nicola Borsetti Presidente dell’Ente Palio.

 

Sono Alfonso e Ippolito d’Este, i fratelli trionfanti, artefici dello straordinario successo militare del 22 dicembre 1509,  contro la flotta veneziana annientata dalle artiglierie estensi nella località di Polesella, a caratterizzare questo progetto che, fino al 23 febbraio, animerà la città con la bellezza di 51 eventi.

Tra i momenti clou delle 4 giornate di festa, il corteo storico di sabato 22 febbraio, e la sfilata del 23 febbraio con due condottieri accompagnati dalla duchessa Lucrezia Borgia, dal Castello fino allo scalone d’onore di Piazza Municipale in cui verrà messa in scena la rievocazione della battaglia tra soldati estensi e veneziani.

 

Dopo cinquecento anni, il pubblico potrà inoltre ammirare da vicino, fino al 26 aprile 2020, le spoglie di quella battaglia, rappresentate dalle 9 sculture lignee appartenute ad alcune delle 13 navi della Serenissima, catturate e sequestrate dai ferraresi. Dopo l’inaugurazione è prevista una conferenza promossa dalla Ferrariae Decus e curata da Marialucia Menegatti che svelerà molti particolari della vittoria sui veneziani, ma anche diverse curiosità sulla vita di Alfonso e Ippolito d’Este, tra cui i loro passatempi carnevaleschi, non di rado licenziosi. Un’altra iniziativa è prevista alle ore 18.15, quando il Salone d’Onore di Casa Romei sarà teatro di Odi le trombe. E’ il fragor del Carnevale!, concerto dell’Ensemble di trombe barocche del Conservatorio Girolamo Frescobaldi di Ferrara, a cura di Michele Santi e Martina Dainelli.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.