22 gennaio 2020 - Ferrara, Cronaca

Fiaccolata in ricordo di Giulio Regeni per chiedere verità e giustizia

Ritrovo alle ore 19 in Piazzetta Municipale

Sabato 25 gennaio in più di 80 piazze si accenderanno migliaia di fiaccole per ricordare Giulio Regeni e per dimostrare solidarietà e vicinanza alla sua famiglia. Anche la piazza di Ferrara parteciperà, nonostante sia ancora orfana dello striscione giallo che da vari mesi è sparito dallo scalone comunale.

Alle 19.41 migliaia di luci saranno pronte ad accendersi per ricordare il momento esatto dell'ultimo sms inviato da Giulio Regeni prima di essere sequestrato in Egitto, sottoposto nei giorni successivi a feroci torture e assassinato.
"In questi quattro anni abbiamo continuato giorno dopo giorno a chiedere la verità con iniziative in ogni parte del paese. Continueremo fino a quando ci sarà una verità giudiziaria che coincida con quella storica, che attesti quel 'delitto di stato', ne accerti le responsabilità individuali e le collochi lungo una precisa catena di comando", queste le parole di Amnesty Giovani Ferrara.
Il ritrovo sarà alle ore 19 in Piazzetta Municipale, dove Giulio sarà ricordato grazie alla lettura di alcuni testi e la lettera dei suoi genitori.
Alle 19.41 si accenderanno insieme le "fiaccole": si accenderanno le torcie dei cellulari (chi vuole può portare lumini elettronici da casa) in quanto gli organizzatori hanno deciso, per motivi vari, di non usare fiamme vive, e si rimarrà in silenzio insieme per un minuto per mandare il nostro abbraccio a Giulio.
Amnesty distribuirà anche cartelli e braccialetti con scritto “VERITÀ PER GIULIO REGENI”
Quella del 25 gennaio non sarà una semplice manifestazione, ma un abbraccio fortissimo di sostegno di tutta Italia alla famiglia di Giulio Regeni.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.