19 gennaio 2020 - Ferrara, Cento, Cronaca

Il Club per l'Unesco di Ferrara alla mostra Emozione Barocca di Cento

Al via le attività programmate per l’anno sociale 2020

Accompagnati da Salvatore Amelio, Presidente del Centro Studi internazionale Il Guercino di Cento, un numeroso gruppo di soci e amici del Club per l’UNESCO di Ferrara ha visitato la suggestiva mostra Emozione Barocca- Il Guercino a Cento, dando così inizio alle attività programmate per l’anno sociale 2020.

La mostra ha suscitato particolare interesse per la completezza espositiva che documenta a pieno l’attività artistica del Guercino e che, secondo il Club per l'UNESCO di Ferrara contribuisce a valorizzare il patrimonio culturale centese: la formazione ferrarese dello Scarsellino e Bononi e bolognese di Ludovico Carracci, i periodi della prima maturità, di transizione e la tarda maturità bolognese. E’ una mostra importante allestita nelle due sedi della Pinacoteca San Lorenzo e del Castello della Rocca che contribuisce a far conoscere i luoghi guerciniani: Casa Pannini, Piazza del Guercino, Casa Fabbri e la Rocca. Sono presenti nella mostra tre espressioni artistiche del Guercino: 33 affreschi, 20 disegni e 27 opere dipinte con la tecnica della pittura a olio.

La mostra, curata da Daniele Benati, in esposizione fino al 15 febbraio 2020 con una grande affluenza di pubblico, "approfondisce gli studi sul Guercino ed è in perfetta sintonia con gli allestimenti scenografici e cromatici scelti per valorizzare le opere e il contesto: tutto suscita emozione", questo il commento finale del Club per l'UNESCO di Ferrara.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.