16 gennaio 2020 - Ferrara, Cronaca

Ancora emergenza polveri sottili nel ferrarese

Misure emergenziali fino al 20 gennaio

Il bollettino regionale sulla qualità dell'aria di oggi, 16 gennaio, ha di nuovo evidenziato un superamento del valore limite giornaliero di PM10 nell'aria del Comune di Ferrara.

 

Proseguirà dunque fino a lunedì 20 gennaio 2020 compreso la validità nel territorio comunale di Ferrara delle misure emergenziali, in vigore dal 14 gennaio scorso, per il miglioramento della qualità dell'aria, a causa del protrarsi dei superamenti, nei giorni scorsi, del valore limite giornaliero di PM10 nell'aria.

La prossima uscita del Bollettino regionale sulla qualità dell'aria è prevista per il 20 gennaio 2020.

La domenica ecologica in calendario per il 19 gennaio 2020 non sarà in vigore poiché superata dalla validità delle misure emergenziali (in vigore anche il sabato e la domenica). 

Viste le misure emergenziale, pertanto nelle prossime giornate, nella fascia oraria dalle 8.30 alle 18.30, alle limitazioni della circolazione già previste dal lunedì al venerdì, nell'area del centro abitato di Ferrara (escluse le strade 'corridoio'), per i veicoli più inquinanti, si aggiungeranno quelle per i veicoli DIESEL EURO 4. Previste anche ulteriori misure relative all'abbassamento del riscaldamento all'interno degli edifici e al divieto di combustione all'aperto. 

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.