21 giugno 2010 - Ferrara, Cronaca

Piogge torrenziali, Ferrara allagata

Numerosi gli interventi dei Vigili del Fuoco nel week end. Allerta maltempo fino a mercoledì

Oltre 24 ore consecutive di pioggia, a partire da un nubifragio abbattutosi sabato pomeriggio su Ferrara, ha mandato in tilt l'intera città, allagando strade, sottopassi, garage e scantinati, taverne e persino il Duomo. Le chiamate ai Vigili del Fuoco sono state incessanti (circa 200 in tutto), soprattutto per richieste di interventi nelle zone del sottomura nord e al sottopasso di viale Po. Squadre (una quindicina) in azione un po' ovunque a causa della difficoltà degli scarichi fognari di far defluire l'acqua, con conseguente reflusso dai tombini rimasti in gran parte occlusi da foglie e rami caduti.

La protezione civile ricorda che la fase di attenzione per pioggia rimarrà attiva fino alla mezzanotte di mercoledì 23 giugno. Le previsioni meteo diffuse dall’Arpa prevedono per lunedì precipitazioni deboli o moderate associate a locali rovesci, mentre la sera dovrebbe concedere un po’ di tregua. Per martedì sono previsti isolati piovaschi.

Intanto la prima piena del Po è passata ieri sera senza conseguenze. Il livello del fiume a Pontelagoscuro ha toccato il metro sopra lo zero idrometrico, poca cosa rispetto al 2005 quando si raggiunsero i sei metri.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.