1 dicembre 2019 - Ferrara, Cronaca

La manifestazione delle Sardine a Ferrara

Ferrara si sLega riempiendo Piazza Castello

Piazza Castello ieri sera si è riempita di giovani e meno giovani per l'appuntamento delle Sardine ferraresi. Tanti cartelli con l'effige della sardina, simbolo del movimento, svettavano sopra le teste dei partecipanti. Nella piazza estense è intervenuta anche Ilaria Cucchi, presente anche la madre di Federico Aldrovandi, Patrizia Moretti.

Ferrara ha risposto alla mobilitazione del neonato movimento nazionale contro le politiche di Salvini e della Lega, riempiendo la Piazza con seimila, e forse più, sardine. 

Lorenzo Donnoli, fra gli organizzatori dell'evento, ha voluto sottolineare che "a Ferrara questa serata è ancora più importante perché la Lega e la destra estrema già governano in questa città, con un Sindaco che si finge dialogante solo nei toni".

"Questa Giunta - ha proseguito - passa il suo tempo a parlare di mafia nigeriana e alimentare l'odio razziale, senza occuparsi della mafia italiana o della disoccupazione".

La mobilitazione delle Sardine si chiude con il coro delle mondine di Porporana, che ha intonato una versione di ‘Bella ciao’ contro i femminicidi. 

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.