21 novembre 2019 - Ferrara, Cronaca

Riqualificazioni urbane: approvata la messa in sicurezza della scuola Pietro Lana

Interventi anche sul monumento ai caduti presente a Codrea

Nel corso del Consiglio comunale di oggi sono stati approvati tre provvedimenti atti a risolvere situazioni di degrado e necessità opeative. 

Il primo provvedimento riguarda la riqualificazione del monumento ai caduti presente a Codrea, di fronte alla chiesa. 

La seconda approvazione riguarda la scuola Pietro Lana, una scuola progettata da Vieri Quilici con un progetto innovativo dell'epoca situato nella zona della città denominata ‘il Quartiere', un edificio che versa da anni in stato di abbandono. "Abbiamo fatto un sopralluogo con i tecnici e il direttore generale - ha affermato l'ass. Andrea Maggi - trovandolo pieno di escrementi di piccioni e soprattutto con infiltrazioni di acqua piovana". Anche in questo caso i cittadini che vogliono bene a loro quartiere ci hanno segnalato la situazione. Anche con questo emendamento stanziamo i fondi necessari per mettere in sicurezza la struttura, precludendo ogni accesso e rendiamo impermeabile il tetto. La cifra è abbastanza importante, interveniamo in attesa poi di ragionare sul suo eventuale utilizzo".

Per quanto riguarda il terzo provvedimento "abbiamo messo in campo la cifra necessaria per il trasferimento dell'Ufficio Sport del Comune dall'attuale collocazione in via Copparo,oggi sede della Spal, una convivenza non più possibile nel rispetto delle reciproche esigenze operative. Provvederemo al trasloco dell'ufficio in una sede provvisoria in attesa che vengano fatti i lavori nella palazzina di via Bologna, angolo via Fabbri e via Putinati, una azione che vede una variazione di bilancio di 110 mila euro di lavori aggiuntivi per ristrutturare l'edificio ex delegazione comunale, che sarà poi la sede definitiva del Ufficio Sport.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.