20 novembre 2019 - Ferrara, Cronaca

Sale comunali: aggiornamento delle tariffe per l'utilizzo degli spazi

I nuovi importi per la sala Estense, la sala Boldini, le Grotte del Boldini e la sala della Musica

Un unico impianto tariffario valido per tutti i periodi dell'anno, con esoneri per le scuole e le assemblee sindacali e forti riduzioni per le associazioni di promozione sociale con sede a Ferrara, le iniziative patrocinate dal Comune e le rassegne. Sono diverse le novità contenute nell'aggiornamento, approvato dalla Giunta comunale e valido a partire dall'inizio del 2020, delle tariffe per l'utilizzo delle sale pubbliche comunali da parte di privati, associazioni, partiti e altri soggetti, per eventi, conferenze, spettacoli e iniziative varie.

Il nuovo schema tariffario, riguardante in particolare la sala Estense, la sala Boldini, la sala mostre Grotte del Boldini e la sala della Musica, è stato elaborato dal Servizio comunale Manifestazioni culturali e Turismo sulla base dei mutamenti avvenuti negli ultimi anni nelle tipologie di richieste e nelle modalità d'uso delle sale. In particolare sono state accorpate le diverse voci di utilizzo, è stata individuata un'unica tariffa annuale valida sia per il periodo estivo che per quello invernale, e sono state inserite tariffe differenziate a seconda del tipo di utilizzo.

Inoltre, con l'intento di uniformare il regime tariffario, gli importi previsti saranno validi anche per le richieste di utilizzo delle sale da parte di partiti e movimenti politici durante le campagne elettorali o referendarie.

Saranno esonerati dal pagamento delle tariffe, oltre che gli eventi organizzati dai Servizi comunali e dalle società partecipate dal Comune, anche le iniziative promosse da tutte le scuole di ogni ordine e grado e le assemblee sindacali indette dalle Rsu e dalle organizzazioni sindacali territoriali.  

Riduzioni del 60% sulle tariffe saranno invece applicate per le iniziative promosse da associazioni di promozione sociale regolarmente iscritte all'albo regionale e provinciale e alle onlus con sede nel Comune di Ferrara. Mentre dell'80% saranno le riduzioni previste per le rassegne (con almeno tre utilizzi) e per le iniziative che godono del patrocinio del Comune di Ferrara.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.