8 novembre 2019 - Ferrara, Cronaca

Potatura e messa in sicurezza di 763 alberi lungo via Comacchio e sulla SP per Copparo

L'operazione avrà luogo tra novembre e marzo 2020

Tra novembre e marzo 2020 saranno potati e messi in sicurezza 763 alberi ai bordi delle strade provinciali nel quadrante viario del Basso Ferrarese e segnatamente lungo le vie Comacchio e per Copparo.

Il costo complessivo dell’operazione è di poco oltre 147mila euro, interamente finanziati dal bilancio dell’amministrazione, che ha sede in Castello Estense.

Il primo blocco di potature interessa in tutto 398 piante subito dopo il centro abitato di Ostellato in direzione San Giovanni di Ostellato, con un costo parziale di poco oltre 77mila euro. Mentre la seconda tranche di 365 alberi è sulla SP2 da Copparo in direzione Ferrara, e comporta un costo parziale di circa 70mila euro.

Entrambi i lavori partiranno nel corso del mese di novembre e proseguiranno finché le condizioni meteo lo consentiranno. Riprenderanno dopo il necessario stop invernale, per concludersi entro marzo 2020.

“Un’azione di potatura – commenta la presidente della Provincia Barbara Paron – delle alberature che costeggiano le nostre strade provinciali che, nonostante un quadro risorse finanziarie ancora insufficiente, continuiamo a svolgere per tutelare al meglio delle nostre possibilità, e con l’utilizzo di tutti i fondi a disposizione, la sicurezza sulle strade”.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.