4 novembre 2019 - Ferrara, Cronaca

Tra corso Porta Reno e via Piangipane modificata la viabilità (ma solo per pedoni e ciclisti)

Dal 4 novembre e per circa 60 giorni lavorativi

Per consentire l'installazione di un'area di cantiere per lavori edili nello stabile all'angolo tra corso Porta Reno e via Piangipane, sul marciapiede e sulla carreggiata in prossimità dell'intersezione, sarà modificata la viabilità solo per i pedoni e i ciclisti, dal 4 novembre 2019. Il cantiere dovrebbe avere la durata complessiva di circa 60 giorni lavorativi.

In particolare, in corso Porta Reno, sul lato dei numeri civici pari, nel tratto compreso tra l'intersezione con via Piangipane ed il numero civico 88 sarà revocata la pista ciclabile e interrotto il marciapiede. Il transito ciclabile sarà indirizzato all'utilizzo della carreggiata stradale, mentre il transito pedonale sarà indirizzato verso il lato della carreggiata opposto al tratto interrotto, in corrispondenza di via Carlo Mayr.

In via Piangipane, sul lato dei civici pari, a partire dal tratto corrispondente all'attraversamento pedonale in prossimità di via Succi fino all'intersezione con corso Porta Reno il marciapiede sarà  interrotto e il transito pedonale sarà indirizzato verso il lato della carreggiata opposto al tratto interrotto.

L'attraversamento pedonale di via Piangipane in corrispondenza dell'intersezione con corso Porta Reno sarà interdetto, pertanto, anche ai pedoni provenienti da via Bologna o da via J.F.Kennedy che saranno indirizzati all'utilizzo dell'attraversamento pedonale di piazza Travaglio.

L'esecuzione dei lavori sarà svolta per fasi.
Le modifiche alla viabilità saranno indicate da segnaletica di preavviso e deviazione, in prossimità dei tratti interessati.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.

Accadde oggi