2 novembre 2019 - Ferrara, Cronaca

Inseguimento ad alta velocità per le vie del centro, indagato 58enne

Dopo il tentativo di fuga è stato trovato in possesso di chiavi alterate

È stato indagato in stato di libertà per il reato di possesso ingiustificato di chiavi alterate o grimaldelli (art. 707 C.P.) un cinquantottenne di origini pugliesi.

L'episodio ha avuto inizio verso le 16:00 di ieri, 1° novembre, quando una Volante, mentre transitava in Corso Piave nei pressi dello Stadio, ha notato un veicolo,vprovenire dal senso di marcia opposto, sorpassare in modo brusco un’altra autovettura davanti a se. La Volante della Polizia si è allora affiancata all’auto per chiedere spiegazioni della manovra effettuata: il conducente non ha dato una valida spiegazione e gli è stato dunque intimato di fermarsi poco più avanti. A questo punto però l'uomo alla guida ha ignorato i poliziotti e ha proseguito incurante la marcia, imboccando via Montegrappa, aumentando vistosamente l’andatura, e iniziando così la fuga ad alta velocità.

L’equipaggio della Polizia di Stato, effettuata l’inversione di marca ha iniziato l'inseguimento del veicolo, chiedendo, nel frattempo, l’ausilio di un’altra Volante.

L’inseguimento si è sviluppato lungo via Montegrappa, via Cassoli, Corso Isonzo, via Agnelli, viale IV Novembre (dove il conducente ha passato gli incroci con Corso Piave e Via Cassoli con i semafori rossi ed una folta presenza di pedoni), viale Cavour, via Ortigara, via Poledrelli per poi concludersi in Corso Vittorio Veneto, quando è stato bloccato dal sopraggiungere, dal senso opposto, dell’equipaggio della seconda Volante. 

Considerati gli svariati precedenti di polizia, nonché il tentativo di fuga, l'uomo e l'auto su cui si trovava sono stati perquisiti. Dalla perquisizione sono stati rinvenuti una forbice con punta acuminata, una chiave inglese, un tondino in ferro modificato artigianalmente (riconducibile come forma alla chiave di un’automobile); tali oggetti erano posizionati in una piccola sacca tipo astuccio vicino alla maniglia di apertura della portiera lato guida. Gli oggetti rinvenuti venivano sequestrati.

Sul posto è giunta una pattuglia della Polizia Municipale con la quale si è proceduto a redigere s.p.v ex artt. 41+146 cds in merito all’infrazione dei due semafori rossi superati in viale IV Novembre; art. 141 cds in merito alla velocità non commisurata; art. 192 cds per non aver ottemperato all’ordine di fermarsi all’Alt; D.P.R 474/2001 poiché non esponeva regolarmente la targa di prova.

 

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.