22 ottobre 2019 - Ferrara, Cronaca

Contributi a sostegno della mobilità casa-lavoro per le persone con disabilità

Per ciascuna domanda di contributo verranno rimborsate le spese sostenute nell'anno 2018

Sarà pubblicato nei prossimi giorni l'avviso, approvato oggi dalla Giunta comunale di Ferrara, e valido per tutti i Comuni del distretto Centro Nord, per l'erogazione di contributi a sostegno della mobilità casa-lavoro per le persone con disabilità. I contributi saranno finanziati con le risorse del Fondo regionale disabili messe a disposizione del Distretto Centro Nord per un ammontare complessivo di 25.703 euro per il 2018, erogabili nel 2019.
Beneficiari dei contributi potranno essere, nei limiti delle risorse disponibili, le persone con disabilità inserite al lavoro e con difficoltà negli spostamenti casa-lavoro, oppure loro parenti, associazioni di volontariato o colleghi di lavoro che le supportino negli spostamenti.
Per ciascuna domanda di contributo verrà rimborsato unicamente l'importo delle spese effettivamente sostenute nell'anno 2018, fino a un tetto massimo di spesa pro-capite di tremila euro annui.
Le richieste di contributo potranno essere presentate fino al 20 gennaio 2020, secondo le modalità che saranno indicate in dettaglio nell'avviso presto in pubblicazione sul sitowww.comune.fe.it.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.