17 ottobre 2019 - Ferrara, Cronaca

A Ferrara il 20 ottobre è una 'domenica ecologica'

Limiti alla circolazione dei veicoli più inquinanti in città dalle 8.30 alle 18.30

La seconda 'domenica ecologica' è in calendario per il 20 ottobre 2019.

L'iniziativa, programmata dal Comune di Ferrara per il periodo autunno-inverno 2019/2020, si inserisce nell'ambito del Piano Aria Integrato Regionale (PAIR2020) Emilia Romagna e del Nuovo Accordo di programma per il miglioramento della qualità dell'aria nel Bacino Padano.

Dalle 8,30 alle 18,30, così come già previsto per le giornate dal lunedì al venerdì (dall'1 ottobre 2019 al 31 marzo 2020), secondo le direttive dell'ordinanza comunale, nel centro abitato di Ferrara (escluse le strade 'corridoio') sarà vietata la circolazione dei veicoli maggiormente inquinanti.

I veicoli interessati dai divieti di circolazione sono in particolare quelli a benzina pre euro e euro 1, i diesel pre euro, euro 1, euro 2 ed euro 3  e i ciclomotori e motocicli pre euro.

Possono dunque circolare i veicoli a benzina euro 2 o superiori, i veicoli diesel euro 4 e superiori, i ciclomotori e motocicli euro 1 o superiori.

Possono inoltre sempre circolare gli "autoveicoli con almeno tre persone a bordo (car-pooling) se omologati a quattro o più posti oppure con almeno 2 persone a bordo se omologati a 2/3 posti", i veicoli a metano o gpl e quelli elettrici o ibridi con motore elettrico.

L'ordinanza adottata dal Comune di Ferrara (in vigore fino al 31 marzo 2020) contiene l'indicazione di una serie di itinerari stradali esclusi dai divieti di circolazione, oltre a una serie di deroghe relative a veicoli utilizzati per determinati tipi di servizi e trasporti.

La prossima domenica ecologica a Ferrara è prevista per il 10 novembre 2019.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.