11 ottobre 2019 - Ferrara, Cronaca

Il Prefetto riceve l’Ambasciatore della Nigeria in visita a Ferrara

Affrontati i temi legati alla presenza della comunità nigeriana residente in provincia di Ferrara

L’Ambasciatore della Repubblica Federale della Nigeria Yusuf Jonga Hinna è stato ricevuto questo pomeriggio dal Prefetto di Ferrara, Michele Campanaro. Nel corso del cordiale colloquio sono stati toccati temi legati alla presenza della comunità nigeriana residente in provincia di Ferrara, che rappresenta oltre il 5% del totale della popolazione straniera e che nel solo capoluogo conta più di mille residenti.

L’ambasciatore è in visita nella provincia per una serie di incontri con le massime autorità istituzionali ed esponenti del mondo economico territoriale, nel 59° anniversario della indipendenza del Paese africano.

Durante l'incontro il diplomatico nigeriano ha mostrato ampio apprezzamento per il contesto provinciale ferrarese, soffermandosi sulle possibili, ulteriori sinergie da avviare e consolidare anche sotto il profilo economico tra questa realtà territoriale e il paese africano.

Erano presenti all’incontro anche il Questore Giancarlo Pellini, il Comandante provinciale interinale dei Carabinieri Marco De Martino ed il Comandante provinciale della Guardia di Finanza Cosimo D’Elia.

“Auspico – ha sottolineato il Rappresentante del Governo - che in futuro possano aumentare le opportunità di dialogo con le rappresentanze delle comunità nigeriane attive sul territorio provinciale, rafforzando il confronto istituzionale nell’ambito del Consiglio Territoriale per l’Immigrazione per una più efficace integrazione dei cittadini nigeriani con il tessuto sociale del territorio”.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.