5 ottobre 2019 - Ferrara, Cronaca

Portomaggiore: ritrova la vespa rubata dopo 28 anni

La vettura era stata rubata a Goro nel 1991

Nella mattinata di ieri, venerdì 4 ottobre 2019, a Mesola i Carabinieri della Stazione di Ostellato, insieme a quelli del Nucleo Carabinieri Forestali per la Biodiversità di Bosco Mesola (FE), hanno fermato un italiano di 44 anni del luogo, incensurato, per il reato di "ricettazione" di una vespa piaggio 50. La vettura è stata identificata come oggetto di furto nel 1991 a Goro (FE): era stata rubata a un adolescente, oggi coetaneo del ricettatore.

La vespa era stata venduta e restaurata priva di immatricolazione nel maggio del 2018 ad una abitante di Ostellato, il quale l’aveva acquistata per il figlio sedicenne e che si è visto rigettare dalla motorizzazione di Ferrara la re-immatricolazione poiché alla verifica del numero del telaio emergeva come fosse oggetto di furto. Inoltre a seguito di perquisizione delegata dalla Procura di Ferrara e svolta nei giorni scorsi all’indagato sono stati sottoposti a sequestro penale due motori da ciclomotore (per i quali sono in corso approfondite verifiche poiché anche questi risulterebbero provento di furti commessi nella regione Campania tra il 1995 ed 1999) nonchè vari rifiuti speciali accatastati nel giardino (fusti pieni di olii esausti e di filtri da motore). In proposito saranno attivate le autorità amministrative competenti per le verifiche di competenza in materia ambientale e di abusivismo edilizio.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.