30 luglio 2019 - Ferrara, Cronaca

Ferrara, presentate le 'Linee Programmatiche del mandato del Sindaco'

Nella seduta del Consiglio Comunale

La presentazione delle 'Linee Programmatiche del mandato 2019-2024' da parte del sindaco Alan Fabbri ha aperto i lavori dell'ultima seduta del Consiglio comunale di Ferrara prima della pausa estiva, in calendario lunedì 29 luglio alle 15 nella sala consiliare della residenza municipale. La successiva discussione è stata rimandata al prossimo Consiglio comunale a metà settembre.

L'assemblea - con modalità definite nel corso della Conferenza dei presidenti dei Gruppi consiliari convocata dal presidente del Consiglio comunale Lorenzo Poltronieri - ha poi visto la presentazione di un'interrogazione a risposta immediata (question-time) della consigliera Baraldi -PD rivolta all'assessora alla Pubblica istruzione Dorota Kusiak. E' seguito un Ordine del giorno dei gruppi consiliari Lega, FC, FI, Fd'I in merito alla situazione ferrarese degli affidi familiari alla luce dell'inchiesta "Angeli e Demoni".

Dopo la presentazione di cinque proposte di Delibera dell'assessore al Bilancio Matteo Fornasini, ha preso il via la fase dedicata alle elezioni di presidente e vice presidente della 3.a Commissione consiliare e del vice presidente della Commissione consiliare di Controllo e alla costituzione della Commissione Pari Opportunità. I lavori sono stati chiusi dalle discussioni su due Mozioni presentate rispettivamente dai consiglieri Maresca-GaM e Mantovani-M5S.

 

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.