8 agosto 2018 - Ferrara, Cronaca

Irregolari sul territorio nazionale, denunciati due giovani

Si tratta di un 25enne e un 23enne

E’ stato denunciato in stato di libertà da personale delle Volanti, un cittadino nigeriano 22enne, per il reato di minacce aggravate nei confronti di un connazionale.

Nella mattinata di ieri i due stranieri venivano segnalati nell’area adiacente alla stazione ferroviaria, intenti a litigare a stretto contatto e uno dei due brandiva un grosso bastone. Gli Agenti riuscivano a portare alla calma la situazione ed accompagnavano in Questura il 22enne per procedere nei suoi confronti. L’altro, intenzionato a denunciare l’accaduto, giunto in Questura accusava un malore e pertanto veniva trasportato presso al Pronto Soccorso.

 

 

Sono stati denunciati in stato di libertà da personale delle Volanti, un cittadino marocchino 25enne e un nigeriano 23enne, in quanto irregolari sul territorio nazionali.

Il marocchino, veniva accompagnato in Questura perché sottoposto a controllo dalla pattuglia dell’Esercito in Piazzale Castellina, non essendo in possesso dei documenti. Dagli accertamenti esperiti risultava non ottemperante all’Ordine del Questore di Ferrara di lasciare il territorio nazionale e già inottemperante ad altro Ordine del Questore di Taranto.

Il marocchino, a seguito di controllo degli Agenti presso i giardini di via N. Sauro, veniva sorpreso privo di documenti ed accompagnato in Questura per accertamenti ove veniva verificato che allo stesso, era stato rigettato il ricorso avverso il Decreto di espulsione del Prefetto e pertanto risultava soggiornare clandestinamente sul territorio nazionale.

 

 

 

 

 

 

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.