14 giugno 2010 - Ferrara, Cronaca

Primo blitz della Finanza ai Lidi

Sequestrati centinaia di capi d'abbigliamento e accessori contraffatti a Estensi e Spina

Primo intervento stagionale della Guardia di Finanza contro i venditori di prodotti contraffatti a Lido degli Estensi. I finanzieri di comacchio di prima mattina hanno preso posizione sulle strade di accesso al lido comacchiese sorprendendo alcuni extracomunitari appena arrivati nei parcheggi del litorale con al seguito capi ed accessori di abbigliamento contraffatti. Nel fuggi fuggi generale che ne è seguito è rimasto nella rete dei finanzieri un cittadino bengalese che è stato denunciato alla locale Procura della Repubblica, mentre oltre un centinaio di prodotti contraffatti sono stati sequestrati. Altri 4 senegalesi sono stati invece sorpresi mentre stavano dissotterrando da alcune buche scavate nella pineta di Lido di Spina diversi borsoni al cui interno erano custoditi oltre 300 tra borse, cinture, magliette e altri accessori di abbigliamento rigorosamente falsi. In tale circostanza è stato anche trovato e smantellato un piccolo accampamento di fortuna composto da lettini e sdraio da spiaggia dove i venditori abusivi avevano passato la notte in attesa di mettersi al lavoro sull’arenile.

Nel corso dell’intera giornata i finanzieri di Comacchio e quelli della compagnia di Ferrara giunti a dargli manforte, hanno presidiato le vie di accesso ed il lungomare dei Lidi Estensi e Spina per contrastare la vendita dei prodotti contraffatti.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.