10 maggio 2018 - Ferrara, Cronaca

Danni da maltempo, al via la ricognizione dei fabbisogni finanziari

Gli eventi eccezionali dell’estate 2017

Il Sindaco avvisa che la Regione Emilia-Romagna ha attivato la procedura di ricognizione dei fabbisogni finanziari a seguito delle eccezionali avversità atmosferiche verificatesi nei mesi di giugno, luglio e agosto 2017 nel territorio del Comune di Ferrara.
A seguito delle eccezionali avversità atmosferiche che hanno interessato il territorio della Regione Emilia-Romagna nel periodo sopra indicato, il Consiglio dei Ministri ha dichiarato lo stato di emergenza. Le ricognizione è finalizzata alla quantificazione del fabbisogno finanziario per il ripristino dei danni subiti dal patrimonio edilizio privato e alle attività economiche e produttive nonché alle attività agricole ed agroindustriali.

In base alle caratteristiche del danno subito, i soggetti interessati dovranno compilare le schede B e C, rispettivamente di "Ricognizione del fabbisogno per il ripristino del patrimonio edilizio privato, beni mobili e immobili registrati" (B) e di "Ricognizione dei danni subiti dalle attività economiche e produttive, attività agricole e agroindustriali" (C).
I soggetti interessati dovranno dichiarare (schede B e scheda C) il nesso di causalità tra i danni subiti e l'evento calamitoso in oggetto, nonché che l'unità immobiliare danneggiata, ad uso abitativo o produttivo, non sia stata realizzata in difformità o in assenza delle autorizzazioni o concessioni di legge.
A tale fine il Comune procederà con il controllo a campione di tali dichiarazioni nella misura non inferiore al 5% delle domande pervenute.
Si evidenzia che la ricognizione dei danni, ai sensi dell'Art.10, comma 4, dell'OCDPC (Ordinanza del capo Dipartimento della protezione civile) n.511/2018, non costituisce riconoscimento automatico dei finanziamenti per il ristoro degli stessi.

I soggetti interessati possono presentare al Comune di Ferrara le schede compilate entro il termine perentorio del 31 maggio 2018. Si precisa che la ricognizione deve riguardare i soli danni provocati dalle eccezionali avversità atmosferiche verificatesi nei tre mesi estivi 2017 da giugno ad agosto 2017 nel territorio del Comune di Ferrara.

Le schede di ricognizione dei danni possono essere reperite presso il Servizio Associato di Protezione Civile Terre Estensi, via Marconi 35, Ferrara
oppure scaricate dalla pagina servizi.comune.fe.it/index.phtml?id=7394
Le schede di ricognizione dei danni, dovranno pervenire entro il 31maggio 2018, mediante una delle seguenti modalità:
• presentate a mano al protocollo del Settore Opere Pubbliche e Mobilità, via Marconi, 37 - 44122 Ferrara;
• inviate tramite raccomandata con ricevuta di ritorno all'indirizzo: Servizio Associato di Protezione Civile Terre Estensi, via Marconi, 35 - 44122 Ferrara;
• inviate per e-mail all'indirizzo di posta elettronica certificata protezionecivileferrara@cert.comune.fe.it, indicando nell'oggetto: "Eventi meteorologici mesi di giugno, luglio e agosto 2017" seguito dal nominativo del dichiarante.

 

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.

Accadde oggi